Dimentichiamoci il cambio automatico: le case costruttrici fanno un passo indietro, si tornerà al manuale

Grandi cambiamenti sono in vista per le auto del futuro, con uno dei punti cruciali che è rivolto verso il cambio automatico.

Per tanti anni abbiamo ammirato gli Stati Uniti come se fossero un mondo nuovo e inarrivabile. La nazione a stelle e strisce è sempre stato il principale punto di riferimento dell’Occidente, con la possibilità di dare vita a una serie incredibile di nuove iniziative negli anni, partendo dal cambio automatico sulle auto.

Al giorno d’oggi questo sembra essere a tutti gli effetti uno strumento normale, sempre più presente nella maggior parte delle auto, ma in passato non era così. Solo pochi infatti avevano la fortuna di poter guidare una vettura con il cambio automatico che era a tutti gli effetti una rarità fuori dagli Stati Uniti.

Oggi però sono sempre di più le vetture che hanno deciso di virare in modo sempre più convinto verso questo cambio. Non mancano però i problemi anche da questo punto di vista. Per prima cosa il costo in caso di rottura è davvero molto ingente e non tutti sono disposti a spendere certe cifre.

A esso va aggiunto anche il fatto che in certe zone, soprattutto come grandi pendenze, è necessario fare in modo che si possa mantenere molto bassa la marcia. Dunque l’utilizzo del cambio manuale in questo caso può essere decisamente più utile e garantisce maggiore stabilità.

Ecco allora come mai al giorno d’oggi non tutti sembrano più essere poi così convinti che il cambio automatico possa essere il futuro, con una serie di nuove iniziative che stanno portando a un dietrofront inatteso. Dunque capiamo come mai è ripresa la “marcia” del cambio manuale.

Perché preferire il cambio manuale: le richieste aumentano

Uno dei marchi in assoluto più celebri al mondo, soprattutto per la sua straordinaria affidabilità, è la Lexus. Il colosso giapponese ha dimostrato negli ultimi anni infatti di dare vita a una serie di modelli praticamente inscalfibili. Forse è per questo che hanno scelto di puntare sul cambio manuale.

Lexus UX300, elettrica e con cambio manuale
Lexus UX300, incredibile novità per il cambio – allaguida.it

La Lexus sta puntando moltissimo sull’implemento della propria componente elettrica, ma per poter rimanere al passo con i tempi, l’idea principale è quella di abbinare il cambio manuale a queste auto. A testimoniare questa scelta ci ha pensato un video legato ai primi test della UX300.

Quest’ultima è un prototipo di ultima generazione, con il motore elettrico che le permette di essere un’automobile estremamente silenziosa. Nonostante questo la velocità e i rapporti della vettura sono completamente gestiti dal cambio manuale.

Non si tratta però del solo grande obiettivo della Lexus, perché il sogno dal Giappone è quello di dare vita a un’auto a impatto zero, ma che permetta di far sì che ci possa essere ancora il classico e memorabile rumore del motore termico. Dal Sol Levante dunque si è capito finalmente qual è il modo per avere successo. Unire progresso e tradizione senza dover per forza mettere l’una contro l’altro è la soluzione perfetta per poter fare in modo che sempre più persone decidano di acquistare delle auto elettriche.

Impostazioni privacy