Donkervoort D8 GTO-JD70, la supersport ultraleggera da 415 CV

La supercar celebrativa del padre fondatore della Casa olandese registra l'accelerazione monstre da 0-100 Km/h in soli 2,7 secondi.

Donkervoort D8 GTO-JD70 profilo anteriore

La Casa automobilistica olandese Donkervoort, per i 70 anni del suo fondatore, si toglie il lusso di regalare alla versione della D8 GTO, un’esemplare speciale chiamato Donkervoort D8 GTO-JD70, dove la sigla JD70 sta ad indicare proprio le iniziali del “papà” Joop Donkervoort, con il 70, che oltre ad indicare le candeline spente, ne riferisce la limitazione a sole settanta unità prodotte.

Continua a leggere

Continua a leggere

Un’auto supersport pensata per l’utilizzo di tutti i giorni e, quindi, non solamente per la pista, con caratteristiche degne di nota, tra cui spicca la capacità di raggiungere l’accelerazione a 2G. Ovvero la spinta laterale in accelerazione che l’auto può raggiungere e addirittura superare grazie all’enorme aderenza degli pneumatici semi-slick.

Donkervoort D8 GTO-JD70, come da tradizione motore Audi

La Donkervoort D8 GTO-JD70 è un’auto ultraleggera, grazie ai suoi soli 700 kg, resi possibili dal massiccio utilizzo di carbonio su carrozzeria e struttura dei sedili. Anche il telaio prevede la fibra di carbonio nella sua composizione, che viene completata da un mix di acciaio e alluminio. Il fattore leggerezza, unito al motore Audi turbo da 2.5 litri a 5 cilindri da 415 cv, gli consente di registrare prestazioni notevoli. Essa infatti è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 2,7 secondi, mentre da 0 a 200 in 7,7. Velocità massima 280 km/h. È dal 1999 che la Casa olandese si appoggia ad Audi per la fornitura dei propulsori.

La potenza va alle ruote posteriori tramiteun cambio manuale Tremec a cinque rapporti ravvicinati, ottimizzato per le auto sportive. Le sospensioni sono a doppio braccio oscillante, con ammortizzatori e molle regolabili e il servosterzo è elettrico.

Continua a leggere

Continua a leggere

Un volante da formula 1

Gli ingegneri olandesi hanno curato attentamente gli interni, che il cliente potrà decidere di personalizzare a proprio piacimento con sedili in carbonio e cinture di sicurezza a 4 o 6 punti. Il volante è a sgancio rapido e il quadro strumenti ultraleggero, analogamente alle monoposto di Formula 1. Un’altra peculiarità da competizione è la registrazione tramite Wifi dei tempi sul giro, che appaiono sullo schermo digitale a colori.

Principali specifiche tecniche

Tecnologia del motoreAUDI 2,5L R5 TFSI
Configurazione del motoreIn linea cinque, turbo
Alesaggio x corsa (mm)82,5 x 92,8
Capacità effettiva (cc)2480
Rapporto di compressione (: 1)10
Potenza massima (CV / kW)415/310
alle (rpm)5850-7000
Coppia massima (Nm)560
alle (rpm)1750-6350
ScaricoTubo laterale con filtro antiparticolato

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!

Da non perdere