Ecobonus, dal 2 novembre tornano gli incentivi auto 2022

Tornano gli ecoincentivi dedicati alle vetture green: ecco come funzionano e quali sono i bonus previsti per l'acquisto delle auto

La presa di ricarica della BMW iX

La presa di ricarica della BMW iX - Foto credits BMW Press

L’Ecobonus è pronto a tornare. Lo scorso agosto era stato approvato il Dpcm con la rimodulazione degli incentivi auto per la parte finale del 2022, dedicata soprattutto a chi ha un reddito basso e con l’introduzione del noleggio.

Dal prossimo 2 novembre dopo che il governo ha già deciso di dare il via agli incentivi dedicati a moto e scooter elettrici, sarà aperta anche la piattaforma per ricevere l’incentivo dedicato alle quattro ruote.

Come funziona il nuovo Ecobonus

La modalità non cambia. Gli incentivi auto, infatti, sono destinati all’acquisto di vetture con emissioni fino a 60 g/km, per i quali sono rimasti poco meno di 200 milioni di fondi residui, mentre quelli per i veicoli tra 61 e 135 g/km sono andati esauriti in poco tempo, quando è stato lanciato l’Ecobonus 2022. Resta, anche in questa occasione, la divisione tra le fasce 0-20 e 21-60 g/km di CO2.

Incentivi ed ecobonus per l'elettrico: perché sono già esauriti?
Foto Unsplash | CHUTTERSNAP

I cittadini con un reddito inferiore a 30 mila euro potranno beneficiare di un incremento del 50% dei contributi previsti sinora. Di conseguenza, saranno disponibili fino ad un massimo di 7.500 euro di incentivi per la fascia 0-20 g/km con rottamazione e di 4.500 euro senza rottamazione, mentre il contributo è fino a 6.000 euro con rottamazione per la fascia 21-60 g/km e 3.000 euro senza rottamazione. Il prezzo di listino delle vetture può arrivare fino a 35.000 euro (IVA esclusa) per le elettriche e a 45.000 euro (IVA esclusa) per le ibride plug-in.

La grande novità è legata al noleggio auto per cui gli incentivi arrivano fino a 2.500 euro con rottamazione e 1.500 euro senza per la fascia 0-20 g/km di CO2 e, rispettivamente, fino a 2.000 e 1.000 euro per la fascia 21-60 g/km.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti