Euro 6d-Temp: tutte le auto provviste dei motori di nuova generazione in commercio

L'ultima normativa antinquinamento per i motori è Euro 6d-Temp. Ma quali auto hanno già i motori aggiornati? Ecco la lista

da , il

    Nelle sempre più stringenti norme per combattere l’inquinamento atmosferico entrano a pie’ pari le auto, che vengono tartassate con vincoli sempre più stretti in fatti di emissioni. L’Euro 6d-Temp è il livello omologativo più alto attualmente raggiunto ed i motori che già sono stati omologati secondo questo standard sono i più puliti dal punto di vista delle emissioni nocive. Ma ecco quali auto montano già i motori di ultima generazione. C’è da dire che la lista sarà in costante aggiornamento, poichè tutte le Case Auto dovranno adeguare i propri motori a questo standard entro settembre 2019.

    Guarda anche:

    Alfa Romeo

    Il brand del Biscione ha omologato Euro 6d-Temp praticamente tutta la sua lineup di auto. Sia Stelvio, sia Giulietta che Giulia hanno a disposizione motori che rientrano nell’ultima normativa.

    Audi

    Di tutto il listino Audi solo A3 e Q5 hanno motori che sottostanno all’Euro 6d-Temp, anche se altri sono in arrivo. Precisamente le motorizzazioni 30 TDI di A3 Sportback e 35 TDI e 40 TDI di Q5 sono già omologate.

    BMW

    BMW è un brand che annovera già diversi modelli omologati secondo lo standard Euro 6d-Temp nel proprio panorama di offerta. La Serie 1 nelle versioni 180d e 120d già è tranquillamente aggiornata, così come le versioni benzina. A queste però si affiancano anche la Serie 3, la Serie 3 Touring con motori benzina o nella versione 320d con cambio automatico e la Serie 5 nelle versioni 520i, 530i, 540i e diesel 518 o 520 con cambio automatico. Quasi scontata la presenza della Serie 7 plug-in hybrid ma ci sono anche la Serie 2 Active Tourer e Grand Tourer, la Serie 4 sia in versione Coupè che Cabrio, la Serie 6 Gran Turismo e la Serie 8. Passando sul lato SUV sia la BMW X1 sia la BMW X2 che la BMW X7 rientrano nell’omologazione.

    Citroen

    Da parte del Costruttore francese solo la Citroen C5 Aircross attualmente rientra nel computo delle motorizzazioni Euro 6d-Temp.

    Dacia

    Passando a Dacia, costola del brand Renault, vediamo che la Sandero diesel e la Logan MCV Blue in motorizzazione diesel rientrano nelle ultime omologazioni, ma anche il Lodgy diesel e le versioni diesel e GPL del famosissimo Duster.

    DS

    A differenza di Citroen la DS già ha un listino leggermente più ampio in termini di offerta con motori Euro 6d-Temp. Rientrano in questa omologazione la DS 3 con motore benzina PureTech da 110 cavalli e cambio automatico, così come la più grande DS 7 Crossback.

    Fiat

    Torniamo in casa “nostra” per parlare anche di quali modelli di Fiat sono già aggiornati all’ultimo standard omologativo per le emissioni. La Fiat 500, sia standard che nelle versioni L ed X (in quest’ultimo caso a meno del motore 2 litri diesel) sono già aggiornati a Euro 6d-Temp, ma rientrano nello standard anche la Panda e la Tipo.

    Ford

    Il Costruttore dell’Ovale Blu ha praticamente quasi tutta la gamma di auto a listino già ben al di sotto dei limiti imposti dell’Euro 6d-Temp. A partire dalla Ka+ si arriva poi direttamente alla più grande Edge, passando per tutti gli altri segmenti come la Fiesta, la Focus, la monovolume S-Max, il crossover EcoSport oppure il Galaxy. Addirittura la sportiva di casa Mustang rientra nell’ultimo “scoglio” delle omologazioni contro l’inquinamento.

    Honda

    Facciamo un salto dai giapponesi di Honda per vedere quali auto si sono aggiornate. La più piccola Jazz così come le grandi HR-V e CR-V hanno già in gamma motori Euro 6d-Temp, ma anche la segmento C Honda Civic vanta motori Euro 6d-Temp a meno che non si prenda in considerazione il propulsore 1.0. Honda NSX chiude il cerchio e rispetta a sua volta la normativa.

    Hyundai

    I coreani di Hyundai si può dire che hanno a loro volta la lineup completa di prodotti già attrezzati con motori Euro 6d-Temp. In un crescendo di dimensioni la i10, i20, i30, Ioniq, Kona, Tucson e Santa Fe sono tutte già acquistabili con motorizzazioni all’avanguardia in termini di lotta contro le emissioni inquinanti.

    Infiniti

    Diverso il discorso per Infiniti, che invece non ha ancora largmanete diffuso lo standard Euro 6d-Temp ai suoi modelli. Solo le versioni benzina di Q30 e QX30 rientrano infatti nel panorama di auto sul mercato già omologate.

    Jaguar

    Anche Jaguar è uno dei brand che non è riuscito ancora ad offrire in modo massiccio motorizzazioni a bassissimo tasso di emissioni. Di tutto il listino proposto dal “giaguaro” solo la E-Pace, il SUV di piccole dimensioni, ha dei motori che rientrano nella normativa Euro 6d-Temp.

    Jeep

    Jeep è sicuramente uno dei Costruttori che hanno aggiornato velocemente le proprie motorizzazioni, come d’altronde tutto il Gruppo FCA grazie all’ovvia condivisione di know how e propria dei motori. Allora Renegade, Compass e Cherokee sono già omologate Euro 6d-Temp, mentre per la Wrangler sono rientrate sotto i limiti imposti attualmente solo le versioni diesel.

    Kia

    Così come Hyundai anche i cugini di Kia hanno la gamma completa di modelli offerti con motorizzazioni euro 6d-Temp. Picanto e Rio, per citare le più piccole, ma anche la Ceed, la Stonic, la niro, la sportage e la Sorento sono con motori Euro 6d-Temp. La berlina ad alte prestazioni Kia Stinger rientra solo nella versione benzina.

    Lancia

    Seppur ormai destinata al declino, Lancia continua ad aggiornare la propria Ypsilon campionessa di vendite e tanto amata dagli italiani. La piccola italiana è infatti già omologata con motori Euro 6d-Temp.

    Land Rover

    A differenza di Jaguar Land Rover ha prestato sicuramente più attenzione al “gioco d’anticipo” ed ha piazzato più motorizzazioni Euro 6d-Temp sui propri modleli. Discovery e Discovery Sport, così come Range Rover Evoque, Range Rover Sport e Range Rover hanno motori che rientrano nell’ultima normativa chiamata in causa.

    Mazda

    Anche i giapponesi di Mazda hanno fatto un ottimo lavoro nel mettere già a disposizione dei clienti motori aggiornati in fatto di emissioni. La 6 in versione wagon con motore a benzina così come la versione berlina con motori a benzina e diesel da 184 cavalli sono Euro 6d-Temp. Ma lo sono anche i due SUV Cx-3 e Cx-5, mentre a chi piace girare capelli al vento farà piacere sapere che la piccola Mx-5 rientra negli standard omologativi.

    Mercedes

    Facciamo un salto in Germania per parlare di Mercedes. La Classe A (tranne la A250), C, E in versione berlina e SW ed S hanno l’omologazione Euro 6d-Temp, così come CLS, SL 400 e SLC a patto di non prendere in esame la 180 Sport. I crossover e SUV GLA, GLC e GLE solo in versione benzina rientrano nei parametri al momento, mentre sono riusciti ad omologare Euro 6d-Temp anche la GT Coupè 4 AMG.

    MINI

    Per MINI sono la Mini benzina, la Clubman e la Countryman già in possesso di motori che rientrano nell’Euro 6d-Temp.

    Mitsubishi

    Attualmente solo la piccola Space Star di Mitsubishi rientra nell’omologazione Euro 6d-Temp con i suoi motori.

    Nissan

    Anche Nissan attualmente pecca ancora nell’offerta di motori Euro 6d-Temp, perchè solo il Qashqai ha questo livello di omologazione.

    Opel

    Dalla Karl alla Grandland X, passando anche per Adam, Corsa, Astra, Zafira, Insignia, Crossland X e Mokka X. Tutte le Opel, in pratica, sono già equipaggiate con motori Euro 6d-Temp.

    Peugeot

    Scorrendo le motorizzazioni possibili per i vari modelli di Peugeot vediamo che la 208, la 308, la nuova 508 e la 2008 hanno già propulsori Euro 6d-Temp. Per le 2008 però sono presi in considerazione solo le versioni benzina (tranne la PureTech 130).

    Renault

    Megane in versione 5 porte e Sporter, così come Scenic e Grand Scenic oltre che Kadjar sono le Renault che montano motori Euro 6d-Temp.

    Seat

    Attualmente Seat offre solo il suo piccolo crossover Seat Arona con motorizzazioni che rispettano l’ultima omologazione antinquinamento.

    Skoda

    Il brand ceco skoda ha sia la Fabia che la Rapid in gamma con motori Euro 6d-Temp. Niente da fare (ancora) per crossover e SUV.

    Subaru

    Il brand delle Pleiadi, Subaru, ha in gamma sia la Impreza che la XV (quest’ultima solo in versione 1.6 litri) con motori Euro 6d-Temp.

    Suzuki

    Suzuki è tra i brand che offrono la scelta più ampia di modelli con motori Euro 6d-Temp. La Swift, la Baleno, il nuovo Jimny oppure la Ignis e la Vitara sono già aggiornate ai nuovi motori. Anche la S-Cross rientra nello standard, ma solo con il motore 1.0 e trazione integrale.

    Volkswagen

    Così come Seat anche Volkswagen non offre tantissime auto con motori Euro 6d-Temp. Anzi, in realtà ne offre solo una: la Up! Per giunta solo con i motori benzina.

    Volvo

    Quasi tutta la gamma Volvo ha già dei motori che si sono adeguati allo standard Euro 6d-Temp. La gamma V con la V40 normale e CC, V60 normale e CC e V90 sono aggiornate, ma anche la S90 in versione berlina o CC e tutta la XC: 40, 60 e 90.