F1, buone notizie per Ferrari: salti di gioia per i tifosi, l’annuncio è una manna

La Ferrari prosegue il proprio percorso per tornare vincente in Formula 1. E le parole dell’amministratore delegato fanno sognare i tifosi

Nel mese di febbraio, in occasione della presentazione della monoposto affidata a Charles Leclerc e Carlo Sainz, l’amministratore delegato della Ferrari, Benedetto Vigna, si era lasciato andare alla seguente dichiarazione: “La SF-23 non avrà precedenti in termini di velocità”. Bene, come è noto, alle parole non sono seguiti i fatti, dato che il team di Maranello si trova oggi a ricoprire il ruolo di quarta forza della classifica costruttori, dietro a Red Bull, Mercedes ed Aston Martin. Tre podi e tanta sofferenza, questo è il deludente bilancio del Cavallino quando siamo ormai a metà della stagione 2023 di Formula 1.

Ferrari, i tifosi tornano a sognare
Vigna fa sognare i tifosi della Ferrari (AnsaFoto) – Alla Guida

Negli ultimi weekend, però, grazie ad un massiccio pacchetto di aggiornamenti, portato in pista a Barcellona e sviluppato step by step, la Ferrari ha dato leggeri segnali di miglioramento. Merito del lavoro in fabbrica fatto a Maranello, un lavoro che prosegue ed ha come fine ultimo colmare il gap dalla Red Bull capolista, soprattutto guardando alla prossima annata. Ne ha parlato lo stesso Vigna in una call sui risultati semestrali con gli analisti finanziari.

Ferrari, la carica di Benedetto Vigna

“In alcune gare recenti, come quella dello scorso week-end a Spa-Francorchamps, abbiamo visto alcuni segnali di miglioramento. Chiaramente vogliamo continuare a migliorare e stiamo lavorando giorno e notte per rendere la nostra vettura più competitiva”, ha affermato il dirigente di Potenza riferendosi all’inizio al podio ottenuto da Leclerc in Belgio.

Poi Vigna ci ha tenuto rafforzare il concetto appellandosi al cosiddetto spirito ferrarista: “Le corse sono il nostro patrimonio e, più che mai, uno stimolo per innovare ulteriormente. È la volontà di progredire che dobbiamo sempre mantenere viva, è l’eredità del nostro fondatore che dobbiamo coltivare costantemente con fiduciosa umiltà. Con questo spirito abbiamo iniziato il Mondiale di F1, ma con un livello di competitività inferiore alle nostre aspettative”.

Ferrari, tornare al titolo si può
Ferrari, Vigna sottolinea i segnali di ripresa (AnsaFoto) – Alla Guida

Parole segnanti quelle dell’amministratore delegato della Rossa, che sicuramente fanno piacere ai tifosi e danno un’ulteriore scossa alla squadra in vista del prosieguo di campionato. A proposito, al termine della lunga pausa estiva si tornerà in pista in Olanda (27-29 agosto), sul circuito di Zandvoort, dove la Ferrari potrà già cercare di ottenere un primo risultato importante: il sorpasso sull’Aston Martin per la terza piazza della graduatoria costruttori.

Impostazioni privacy