Fa un giro con la Ferrari del noto calciatore e la riduce un rottame: dramma in Italia

Un noto calciatore ha vissuto un dramma perché la sua amata Ferrari è stata distrutta in un modo davvero incredibile.

Sono molti i calciatori che hanno la fortuna di poter avere a disposizione un’auto da sogno, con la Ferrari che indubbiamente è uno dei marchi più noti. Il Cavallino Rampante infatti ha dato vita a una serie di auto meravigliose e dannatamente prestazionali.

Dramma per il calciatore
Ferrari distrutta (AllaGuida)

Tra queste non si può di certo non citare la Ferrari 812 Superfast, una vettura che ha un costo di oltre 300 mila Euro. Anche per i calciatori questa è una delle auto che solo in pochi possono permettersi e si tratta di una berlinetta con caratteristiche straordinarie.

La sua dimensione prevede una lunghezza di 456 cm, una larghezza di 197 cm e un’altezza di 127 cm. In questo modo l’auto in questione si mostra molto affascinante e con un design sportivo che, abbinando il tutto a un motore estremamente potente, le dà modo di poter sfrecciare in strada.

La Ferrari ha scelto un V12 da 6500 di cilindrata, con la possibilità di erogare un massimo di 800 cavalli. Una potenza incredibile che le dà modo di avvicinarsi ai 340 km/h come velocità massima e anche l’accelerazione permette di passare da 0 a 100 km/h in soli 2,9 secondi.

Dunque chi si può permettere questa auto sono solo i calciatori che hanno ottenuto grandi risultati in carriera e che soprattutto hanno avuto la fortuna di mettersi in mostra in Nazionale. Il Mondiale manca all’Italia dal 2014, ma forse un’edizione come quella del 2010 andrebbe dimenticato.

La stessa cosa che vorrebbe fare il protagonista di una delle più assurde vicende che riguardano un calciatore. La sua Ferrari 812 Superfast è stata distrutta da un evento che forse nessuno riuscirà a credere.

Distrutta la Ferrari di Marchetti: doveva solo pulirla

Federico Marchetti ha vissuto una carriera con tanti alti e bassi, ma è innegabile il fatto che sia stato uno dei migliori portieri italiani della sua generazione. Reattivo come un gatto e bravissimo negli allunghi, il numero uno ha saputo farsi apprezzare soprattutto con le maglie di Cagliari e Lazio.

Nel 2017 la sua carriera lo aveva portato al Genoa ed è proprio in Liguria che ha vissuto una pessima esperienza con la sua auto. Il portiere si era recato in un autolavaggio, perché un’auto del genere deve essere sempre lucida.

Federico Marchetti, gli viene distrutta la Ferrari
Federico Marchetti (Ansa – AllaGuida)

Arrivato dunque davanti ai rulli ha dato le chiavi all’inserviente, con il giovane ragazzo che forse si è emozionato per aver messo le mani sul volante di una Ferrari. A un certo punto infatti questi ha perso del tutto il controllo del veicolo, con l’automobile in questione che è andata a schiantarsi contro il muretto.

Un evento che ha sconvolto tutti quanti, su tutti il giovane ragazzo che ormai non sapeva davvero più come scusarsi per l’accaduto. Marchetti però ha capito la situazione e non ha voluto infierire, anzi ha solo pensato a come rassicurarlo.

Ovviamente sono stati in tanti ad aver riconosciuto il portiere e la notizia, come riporta il Secolo XIX, ha fatto il giro d’Italia. Il portiere ha poi scritto su Instagram che la cosa più importante di questa vicenda era legata al fatto che nessuno si era fatto male e la speranza per lui è che l’assicurazione possa ripagare tutto.

Impostazioni privacy