Ferrari SP48 Unica, l'ultima one-off porta in dote il V8 biturbo

Disegnata presso il Centro Stile Ferrari riprende gli stilemi della F8 Tributo

Ferrari SP48 Unica

Ferrari SP48 Unica - Foto credits Ferrari media

I modelli unici Ferrari sono sempre qualcosa di speciale. E con Ferrari SP48 Unica parliamo di una vettura che entra a far parte del gruppo più esclusivo dell’intera produzione della Casa di Maranello. Una nuova one-off forgiata attorno alle richieste di un cliente e disegnata a partire dai suoi requisiti.

Ma come si configura questa Ferrari SP48 Unica? Parliamo di una berlinetta sportiva a due posti creata a partire dalla piattaforma della F8 Tributo da cui deriva anche il motore, il V8 biturbo.

Frontale affilato e proiettato in avanti e linee tese ed aggressive caratterizzano questo modello unico. E Per raggiungere tale effetto è stata centrale la riprogettazione dei proiettori anteriori e il conseguente riposizionamento della presa d’aria dei freni.

C’è l’utilizzo della produzione 3D

Uno dei punti principali del design di questa vettura unica è rappresentato dal largo uso delle tecniche di modellazione parametrico-procedurale e prototipazione 3D (additive manufacturing) di cui si sono serviti i designer del Centro Stile Ferrari e gli ingegneri di Maranello per ripensare completamente la forma della calandra e delle prese d’aria del motore.

Anche a tale avanzato processo produttivo, che ha permesso di creare perfette griglie 3D ricavate dal volume in pieno, si deve la sensazione di continuità dei modellati e la pienezza delle superfici.

Ferrari SP48 Unica
Ferrari SP48 Unica – Foto credits Ferrari media

Di particolare evidenza poi è la transizione dal nero alla tinta carrozzeria che coinvolge cristalli, tetto e cofano motore. Lo spiccato effetto a visiera dell’anteriore è ulteriormente accentuato dalla riduzione dell’area dei cristalli laterali e dall’eliminazione del lunotto posteriore, esaltando così la muscolarità della SP48 Unica che pare scolpita da un unico blocco.

E si evidenzia la sezione centrale del tetto, contenente una rappresentazione grafica delle prese d’aria che rimandano a quelle poste nella parte posteriore del vano motore in fibra di carbonio davanti allo spoiler.

Interni personalizzati per Ferrari SP48 Unica

La personalizzazione degli interni, che conservano una sostanziale identità tecnica con quelli della Ferrari F8 Tributo, si basa sull’eliminazione del lunotto e su un intenso lavoro di ricerca della combinazione di colori e rivestimenti che meglio si adattasse al carattere sportivo, filante e aggressivo della SP48 Unica.

Ne è esempio calzante l’Alcantara nero con traforatura laser sviluppata ad hoc che ricopre gran parte dei sedili e dell’abitacolo, sotto la quale si intravede il tessuto cangiante dal rosso all’arancione dello stesso colore della carrozzeria.

Il suo motivo riprende quello degli esagoni che sfumano dalle calandre e dalla livrea procedurale sul tetto, donando all’auto un piacevole effetto di continuità tra interni ed esterni.

Entrando nella SP48 Unica, catturano l’attenzione anche i copribrancardi lucidati con lo stesso motivo esagonale impresso al laser. La fibra di carbonio opaca che impreziosisce gli interni dona un tocco molto tecnico all’abitacolo, completato da finiture in Grigio Canna di Fucile.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!