Fiat 500 elettrica, sarà debutto al Salone di Ginevra 2020. E c'è la data di lancio

 fiat 500 elettrica

La Fiat 500 elettrica sarà presentata ufficialmente il prossimo 4 luglio. Una data particolare per FCA che già nel 2007 aveva scelto lo stesso giorno per annunciare la nuova Fiat 500, a distanza di 50 anni dal suo esordio, tornata in auge con una chiave più moderna e con un linguaggio stilistico aggiornato. Ancora una volta, quindi, sarà il 4 luglio la data di presentazione di una Fiat 500, stavolta in chiave elettrica, come annunciato da Luca Napolitano, Head of Fiat e Abarth per l’area Emea.

Continua a leggere

Continua a leggere

Il manager del Lingotto, ha poi confermato come da mesi a Mirafiori si stia lavorando incessantemente al primo modello elettrico del brand: ”C’è un grande fermento per la nuova 500. Da ottobre un team di 300 esperti lavora sulle linee insieme ai nostri fornitori e la sua produzione è già iniziata. Siamo già a 200 unità di cui la metà è già in strada, ma ‘sotto copertura’. Per la nostra prima elettrica abbiamo pianificato una rete di oltre 12.000 punti di ricarica inclusi quelli nelle nostre Concessionarie. Le partnership con Enel X in Italia, Spagna e Portogallo e con Engie per il resto dell’Europa stanno portando i risultati attesi” .

Fiat 500 elettrica, debutto a Ginevra

Sarà però il Salone di Ginevra il primo palcoscenico in cui verrà svelata al mondo la superutilitaria totalmente elettrificata con la fiera svizzera che aprirà i battenti il prossimo 3 marzo – con la prima giornata dedicata alla stampa – data nella quale è prevista la conferenza d’apertura in cui il gruppo FCA mostrerà per la prima volta in pubblico la nuova citycar elettrica.

Continua a leggere

Continua a leggere

La vettura verrà prodotta solo nello stabilimento di Mirafiori e poi sarà esportata in diversi mercati internazionali. Fiat prevede di raggiungere un target di produzione di 80 mila unità all’anno per la 500 Elettrica considerando non solo il mercato europeo ma anche quelli extra-europei come il Nord America. Come confermato da Napolitano, infatti, dallo stabilimento sono già uscite le prime 200 unità della nuova citycar e attualmente sono in corso i test drive per circa 100 unità, opportunamente camuffate per non essere svelate.

Le caratteristiche della nuova 500 elettrica

Per quanto riguarda le caratteristiche della nuova Fiat 500 elettrica, le dimensioni potrebbero crescere ma non al punto da farla diventare una vettura di segmento B con una lunghezza che dovrebbe assestarsi sui 360 cm e la larghezza non superiore ai 170 cm. Restano ancora molti dubbi sul comparto tecnico e sulle caratteristiche del motore elettrico. Al lancio probabilmente sarà disponibile un’unica motorizzazione mentre rimangono da valutare anche le specifiche del comparto batterie. Fiat potrebbe optare per una soluzione modulare dando ai clienti la possibilità di scegliere l’opzione preferita tra diversi tagli di batterie, scegliendo quindi quella che sarà l’autonomia della vettura (400 km con un pieno di energia?).

Troverà sicuramente spazio il nuovo sistema di infotaiment Uconnect 5, che avrà importanti novità per quanto riguarda la fruibilità, oltre alla possibilità di utilizzare il supporto vocale di Alexa. La strumentazione digitale dovrebbe basarsi su un display che potrebbe arrivare fino a 12” e un cruscotto digitale almeno da 7”. Un lancio, quello della nuova 500 elettrica, che rafforzerà ulteriormente le strategie di elettrificazione di FCA che all’inizio dell’anno ha già lanciato Fiat Panda e 500 Mild-Hybrid, le cosiddette ibride leggere.

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!

Da non perdere