Fiat 500, l'italiana protagonista di una mostra in Giappone

Il mito dell'automobilismo italiano sarà esposto in una mostra in Giappone che celebra le utilitarie più iconiche della storia

Fiat 500

Fiat 500 - Foto credits Fiat press

La Fiat 500 è una di quelle auto capaci di fare la storia dell’automobilismo tricolore. Un vero e proprio mito a quattro ruote non solo nel Belpaese, ma anche all’estero: in Giappone, infatti, precisamente al Toyota Automobile Museum di Nagakute, presso Nagoya, sarà presto inaugurata una mostra dedicata alle più iconiche utilitarie della storia, con una selezione di auto assai ristretta nella quale è stata inserita anche la Fiat 500 D del 1963.

La Fiat 500 scelta tra le citycar più iconiche

L’esposizione, chiamata Here’s a Small World! – Small Cars, Big Ambitions, sarà aperta dal 29 aprile 2022 al 18 luglio, nella sala dedicata alle esibizioni speciali al secondo piano della Galleria Culturale. Tutte le auto esposte sono di piccole dimensioni, quattro metri o meno, prodotte tra il 1950 e oggi. In tutto ci saranno 15 auto a grandezza naturale e altre 60 in scala 1:43. Tra i modelli esporti, insieme alla Fiat 500, ce ne sono diversi capaci di scrivere un capitolo importante nel mondo dell’auto come la Austin Healey Sprite (1958), Subaru 360 Model K111 (1965), Nissan Be-1 Model BK10 (1987) o Suzuki Cappuccino Model EA11R (1995), solo per citarne alcune.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti