Fiat 600, i vantaggi dell’ibrido: occhi puntati sulla nuova versione, è straordinaria

Uno dei miti dell’automobilismo è rinato in chiave moderna: ecco tutte le novità e i vantaggi della nuova versione.

Fiat 600, dopo una lunga attesa, è finalmente sbarcata sul mercato. Uno dei miti a quattro ruote della storia italiana, infatti, è rinato grazie all’opera di restyling messa in atto dalla casa torinese che, dopo l’incredibile successo ottenuto con la nuova Fiat 500 – l’auto più premiata nella storia dell’azienda torinese – vuole ripetersi anche con Fiat 600.

Automobiel italiana ibrida
Il modello è qui! – (Fiat Media) Allaguida.it

Dopo aver presentato la variante elettrica, inoltre, Fiat ha deciso di rilanciare ulteriormente: pochi giorni fa, infatti, ha visto la luce anche Fiat 600 Hybrid, versione ibrida della vettura che farà il suo debutto sul mercato nel corso del 2024 offrendo un’alternativa a tutti coloro che vogliono una propulsione green ma non hanno ancora la possibilità di viaggiare totalmente in elettrico.

Fiat 600 ibrida, tutti i vantaggi che offre il nuovo modello

Una novità particolarmente interessante, Fiat 600 Hybrid, che offre così un nuovo scenario sul mercato. L’auto, infatti, è equipaggiata con un sistema di propulsione mild-hybrid, che può contare sulla combinazione di un motore a benzina da 1.2 litri a tre cilindri, capace di erogare 100 CV, a un sistema elettrico alimentato da una batteria agli ioni di litio da 48V. Il powertrain così composto è accoppiato a un cambio a doppia frizione con 6 rapporti, che integra un motore elettrico da 21 kW che permette all’auto di accelerare da 0 a 100 km/h in circa 11 secondi.

Nuova Fiat 600, tutti i vantaggi della nuova versione
Fiat 600 Hybrid, ecco la nuova versione del mito (Fiat press – Allaguida.it)

Ma c’è di più perché il sistema messo a punto da Fiat permette al mezzo di muoversi anche in modalità 100% elettrica. Questa modalità, infatti, si attiva durante la guida in città a una velocità inferiore a 30 km/h, arrivando fino a 1 km di autonomia completamente in modalità elettrica su strade urbane ed extraurbane se si mantiene una guida regolare, oppure quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore in condizioni stabilizzate o in discesa, consentendo così un risparmio di carburante.

L’alimentazione esclusivamente elettrica, poi, può essere utilizzata anche per la funzione e-creeping, che permette all’automobilista di effettuare una serie di brevi movimenti in avanti senza pressione sull’acceleratore, ad esempio in un ingorgo. Infine l’auto può essere parcheggiata anche in modalità 100% elettrica con la funzione e-parking. Una vettura moderna, quindi, che permette anche di salvaguardare l’inquinamento atmosferico. Fiat 600 Hybrid, in condizioni di guida normali, offre un sistema che è progettato appositamente per ottimizzare l’efficienza dei consumi e ridurre le emissioni di CO2 fino al 15% rispetto a un motore termico abbinato a un cambio automatico, grazie anche all’utilizzo del Ciclo Miller con le stime che parlano di un dato compreso tra 110 e 114 g di CO2 al chilometro.

Impostazioni privacy