Fiat Fastback Concept: il SUV coupé al Salone di San Paolo 2018

Una vettura aggressiva e moderna che anticipa il futuro del marchio Fiat in Sud America.

da , il

    Ve la sareste mai immaginata un’auto italiana come la Fiat Fastback Concept? In Italia il marchio Fiat è principalmente associato alla famiglia 500 ed ai modelli dotati di un valido rapporto qualità prezzo come la Tipo. Non tutti sanno, però, che in Brasile la casa del Lingotto ha una gamma dedicata, con modelli specifici progettati ed disegnati per raccogliere i consensi di un mercato profondamente diverso da quello europeo.

    E il marchio Fiat è decisamente fiorente in Brasile, tanto che si è presentato al Salone di San Paolo 2018 con un’inedita concept car volta a catturare gli sguardi e a darci un’assaggio di quello che sono capaci di offrire.

    Guarda anche:

    La Fiat Fastback Concept è un SUV coupè che vuole riprendere il filone di successo intrapreso una decina di anni fa per la prima volta dalla BMW X6. Il frontale è ispirato a quello del Fiat Toro, il pick-up per il mercato sudamericano, mentre la fiancata ed il posteriore sono del tutto inediti e portano il family feeling della casa torinese a nuovi livelli. Il muso è reso moderno e allo stesso tempo aggressivo grazie ai gruppi ottici sottili e con tecnologia full LED. E lo stesso discorso vale anche per il posteriore.

    Quanto alle fiancate, sono rese dinamiche dall’assenza delle maniglie e dalle profonde nervature che solcano la lamiera.

    Gli interni sono minimalisti e high-tech, con ampio uso di display per strumentazione e funzioni di bordo.

    Questa creazione porta la firma di Peter Fassbender, FCA Design Head per la regione dell’America Latina. Ai più è noto per essere il papà della prima Fiat Bravo del 1995. Lo scopo della vettura è quello di “anticipare le tendenze e indicare il futuro”, a detta di Fassbender.

    Disegnata nel Design Center Latam di Betim, nella periferia di Belo Horizonte, la Fiat Fastback potrebbe anticipare un modello di serie, anche se l’azienda non ha confermato la notizia. La vedremo in Italia? Domanda difficile a cui rispondere, ma probabilmente no…