Fiat, finalmente è possibile comprarla: si fa tutto online, è facilissimo

La nuova frontiera in casa FIAT è alle porte grazie alla possibilità di acquisto online e la spedizione a casa

La crisi dei concessionari fisici è ormai cosa nota. Colpa, se così si può definire, inizialmente dei configuratori on line self service che permettevano di sostituire il rivenditore e personalizzare a piacere la propria auto; poi è arrivato il Covid-19 che ha ristretto ancora di più l’affluenza presso gli autosaloni fisici e, dulcis in fundo, l’ordine on line con anticipo su carta di credito e spedizione a casa propria: nemmeno fosse Amazon!

FIAT on line
Nuova FIAT ordinabile online con consegna a domicilio (adobe.stock) – allaguida.it

E così anche la vecchia cara FIAT si è adeguata ai tempi moderni, che piaccia o meno. Questo è il futuro ed è già realtà odierna. Anche l’ingresso nell’universo Stellantis ha dato un boost al brand torinese, sia dal punto di vista dell’appeal globale, sia grazie alle sinergie che questo gruppo permette. E chi ne beneficia sono in primis i clienti, i quali possono permettersi di scegliere tra un portafoglio di vetture e di optional che altrimenti la singola casa produttrice non avrebbe mai potuto offrire se non a prezzi fuori mercato.

La nuova FIAT Topolino è online!

Dopo la presentazione avvenuta lo scorso 4 luglio (data non casuale in casa FIAT), la casa torinese ha aperto gli ordini via web della piccolina elettrica Topolino. Il quadriciclo leggero italiano condivide il progetto con le altre due gemelle del gruppo Stellantis, la Citroen Ami e la Opel Rocks-e. Il successo del lancio commerciale è stato senza precedenti, con oltre 10 mila richieste d’interesse inviate attraverso la web site dedicato.

Fiat Topolino domicilio
Fiat Topolino nella versione standard e Dolce Vita (fiat.it) – allaguida.it

Adesso che FIAT ha aperto gli ordini on line, la nuova Topolino è ordinabile on line e la consegna del mezzo avverrà direttamente a domicilio, senza che il cliente si scomodi per andare a ritirarla al concessionario. Il modello per listino avrà un prezzo base di 9.890 euro e sarà acquistabile con un acconto di 2.582 euro e con canone mensile di 39 euro. Altrimenti c’è la soluzione del leasing a 48 rate con una rata del valore non confermato, ma che promette di essere simile a quella di un abbonamento di pay per view o di trasporto pubblico.

Come per le gemelle Citroen Ami e Opel Rocks-e, anche la Topolino sarà omologata come quadriciclo leggero con la targhetta dei motorini 50 cc e sarà, perciò, conducibile con il patentino A1. La trazione esclusivamente elettrica muoverà la piccola torinese grazie ad un motore da 6 kW e sarà alimentato da una piccola batteria da 5,4 kWh, in grado di garantire un’autonomia di circa 75 km.

Le versioni disponibili saranno due, la “chiusa” con portiere e tetto rigido e la “Dolce Vita” con tetto in tela ripiegabile e con corde in tessuto al posto delle classiche portiere. La vernice disponibile sarà solo quella verde della presentazione, ma la lista degli optional promette essere molto ricca per poter personalizzare al meglio il proprio modello.

Impostazioni privacy