Fiat Panda 4×4, torna il mito: restyling totale ma costerà pochissimo, italiani pronti ad invadere le concessionarie

La Fiat Panda 4×4 è un mito italiano, ed oggi vi parleremo di grandi novità in arrivo per lei. Ecco tutto ciò che sappiamo.

Il 2023 è un anno particolare in casa Fiat, dal momento che sono arrivate diverse novità importanti. Il 4 di luglio scorso sono state presentate la nuova 600e e la Topolino, modelli molto distinti tra di loro, che puntano a dei target ben differenti. Inoltre, c’è un lavoro molto duro che è in corso per realizzare la nuova Panda, la quale arriverà nel 2024.

Fiat Panda
Una Panda a prezzo pazzo – allaguida.it

La data prevista per la presentazione è l’11 di luglio del prossimo anno, per cui, ci sono ancora più di 10 mesi da attendere. La Panda subirà una rivoluzione totale, diventando un SUV di Segmento B, che sarà presentato puntando tutto sulla sua versione elettrica. In seguito, ci sarà spazio anche per l’ibrido benzina, ma gli aggiornamenti non sono finiti.

Il 2023 è anche l’anno che segna i 40 anni di vita della Fiat Panda 4×4, che nacque nel 1983, tre anni dopo la prima edizione del modello base. La casa di Torino, per omaggiare l’anniversario, ha realizzato una Panda 4×40, ovvero una creatura celebrativa che è stata realizzata, in maniera del tutto simbolica, in sole 1.983 unità. Adesso però si lavora su una nuova edizione della 4×4, che è attesa per i prossimi mesi.

Fiat, grandi novità per la nuova Panda 4×4

La Fiat vuole continuare a far vivere il mito della Panda 4×4 e, secondo quanto appreso, è pronto il debutto di una nuova versione. In 40 anni, questa vettura ha venduto quasi 800.000 unità, ed il successo è confermato dalla volontà di presentare un nuovo restyling. Nella giornata di oggi, faremo un bel sunto sulle informazioni che ci sono arrivate in questi giorni, e c’è da dire che le novità non mancano.

Panda 4x4 che capolavoro
Panda 4×4 arriva il restyling (ANSA) – Allaguida.it

Prima di tutto, è bene partire dall’aspetto motoristico. Il propulsore sarà un aspirato Mild Hybrid da 70 cavalli e 92 Nm di coppia massima. Esso verrà abbinato ad un sistema Bsg con una potenza pari a circa 5 cavalli. L’assetto sarà rialzato e con una taratura specifica, un sistema di sterzo ed anche un assale posteriore torcente, posto assieme alla trazione integrale a controllo elettronico basata sul sistema Eld. Il cambio sarà manuale.

La Fiat Panda 4×4, dunque, continuerà a vivere, ma per quello che riguarda le forme, resterà quasi identica a quella attuale. Ci saranno soltanto dei piccoli aggiustamenti sul fronte del design per ammorbidirne le forme e renderle più graziose, ma è chiaro che, almeno per ora, si preferisca mantenere la linea degli ultimi anni, visto che gran parte del lavoro è concentrato sulla Panda che vedremo il prossimo anno.

La nuova Panda 4×4 è molto attesa, e potremo vederla già verso la fine del 2023. Al momento, non si sa quello che sarà il suo prezzo, ricordandovi che il modello attuale parte da circa 23.000 euro. Ci aspettiamo che, più o meno, si resti su quei livelli, anche se gli aumenti degli ultimi tempi sul mercato delle quattro ruote nascondono molte sorprese.

Impostazioni privacy