Fiat Panda in versione crossover: l’icona cambia definitivamente volto, rivoluzione totale

La Fiat è pronta a rinnovare un proprio modello storico, con la Panda che sta per subire l’ennesima rivoluzione.

Con tutta probabilità non esiste in tutta Italia un’utilitaria che sia stata in grado nel corso degli anni di acquisire la nomea della Panda. La Fiat ha saputo con questo modello scrivere una pagina memorabile della storia delle quattro ruote del Belpaese.

Il primissimo storico modello venne realizzato nel 1980 e da lì in poi si sono susseguiti tutta una serie di nuove versioni che hanno dato modo alla Panda di accrescere sempre di più il proprio nome. A dare vita a questo eccezionale modello ci ha pensato per primo il leggendario designer Giorgetto Giugiaro.

Tra le tante versioni che le hanno permesso di entrare nel mito è davvero impossibile non citare la 4×4. Per quanto oggi possa sembrare impossibile, ma in un primo tempo erano in molti a ritenere folle la scelta di creare un’utilitaria a trazione integrale.

Il risultato finale è però ampiamente sotto gli occhi di tutti, con la Panda che ha saputo consolidarsi in tutto il mondo per l’attenzione nei dettagli. Ora però il mondo si sta evolvendo sempre di più e a essere dominatore del mercato è l’elettrico.

Questa versione non è ancora del tutto riconosciuta a livello mondiale, ma è sono le ibride al momento a essere le più vendute. La Fiat sa bene che per poter rimanere sempre competitiva sul mercato ha bisogno di rinnovare i propri modelli storici e per questo motivo è pronta a dare vita a una Panda davvero molto particolare.

Fiat Panda crossover? Un cambio inatteso

Una delle idee che sta balenando nella testa dei più importanti dirigenti del Gruppo Stellantis è quello di dare vita a una nuova Panda che possa dire addio alla sua storica versione utilitaria per diventare un crossover. Dunque la Fiat in qualche modo ricalcherebbe la strada già intrapresa con la 600.

Fiat Panda, nuovo modello
Fiat Panda, rivoluzione in vista – allaguida.it

Un’automobile di piccole dimensioni che cambia il proprio aspetto esteriore, diventando così molto più grande e soprattutto molto più prestazionale. In questo momento però si stanno facendo diverse valutazioni in merito e da myluxury.it si spiega come difficilmente le novità saranno tali da portare a un modello totalmente elettrico.

Già il cambio di tipologia di automobile è una modifica che deve essere accettata dalla maggior parte dei clienti della casa torinese. Questa Panda dunque entrerebbe a far parte del modello B-SUV e l’idea è di dare vita a questa versione per il 2024.

Qualcuno ha già azzardato che sarà presentata l’11 luglio 2024, giorno molto importante per la storia della FIAT dato che sarà il 125esimo anniversario della nota azienda torinese. Vedremo se effettivamente sarà così e se i rumors sono fondati.

Quello che è certo è che la Panda avrà modo di rifarsi il look nel prossimo futuro, ma per ora il mistero circonda il modello che ormai è prossimo a compiere i 43 anni di vita. La Fiat sa come stupire i suoi clienti e soprattutto con la Panda sa di poter osare.

Impostazioni privacy