Fiera Auto e Moto d’Epoca di Padova: la Peugeot 504 regina del Leone

A Padova due esemplari di Peugeot 504 sono esposti allo stand del Leone, per celebrare la prima auto del loro listino ad essere eletta Auto dell'Anno

da , il

    Fiera Auto e Moto d’Epoca di Padova: la Peugeot 504 regina del Leone

    Il occasione della Fiera Auto e Moto d’Epoca di Padova, che è in programma dal 25 al 28 ottobre, Peugeot non ha mancato di allestire il proprio stand. L’heritage della firma francese in fatto di storia non poteva che essere celebrato in una kermesse che di anno in anno attira sempre più visitatori, ma in questa edizione la reginetta dello stand è la Peugeot 504, per giunta esposta in due rare versioni.

    Guarda anche:

    Era il 1968 quando Peugeot lanciò la nuova 504, berlina che trovò ispirazione nelle linee dal lavoro congiunto del centro stile interno al brand e dall’estro dell’italiano Aldo Brovarone di Pininfarina. Fu un’auto di carattere mondiale, perchè venne esportata in molti paesi del mondo ed accoglieva il favore di una vasta gamma di clientela nonchè, nell’anno successivo al suo primo lancio sul mercato, venne eletta Auto dell’Anno: fu la prima auto di Peugeot ad aggiudicarsi questo titolo, avvio di una lunga serie di successi per il brand transalpino. Ad onor del vero la Peugeot 504 è anche il secondo modello più venduto della storia del Leone, subito dopo la Peugeot 205.

    Durante questo 2018 si festeggiano allora i 50 anni dall’ingresso sul mercato di questa berlina, così Peugeot ha deciso di celebrare il mezzo secolo di storia direttamente al Salone Auto e Moto d’Epoca di Padova, dove ha esposto al proprio stand una Peugeot 504 TI con cambio automatico ed una Peugeot 504 berlina in configurazione Rally Raid. La prima è un esemplare con motore ad iniezione da 104 cavalli, abbinata al cambio automatico a soli tre rapporti e con una serie di accessori d’alta gamma come l’aria condizionata, il tetto apribile e gli interni in cuoio. La seconda è un must per chi ama le competizioni, perchè vinse una serie di rally impegnativi come il Safari Rally del 1975 ed il Rallye Du Maroc dello stesso anno, arrivando prima e lasciandosi dietro auto del calibro delle Lancia Stratos.