FIM MiniGP World Series: il campionato per piccoli piloti

Arriva FIM MiniGP World Series, il campionato internazionale di moto per giovani leve (10-14 anni) per poter diventare i campioni di domani

piloti moto gp bambini corse

Foto Getty Images | Mirco Lazzari gp

Piloti si nasce, niente di più vero. E da oggi chi nasce col gene della guida su due ruote ha la possibilità di costruirsi una carriera nel mondo delle corse fin dalla più tenera età. È nata infatti la FIM MiniGP World Series. Il nuovo progetto nasce dalla collaborazione di FIM e Dorna Sports con l’obiettivo di offrire una piattaforma a tutti i futuri campioni che sognano di raggiungere i blocchi di partenza della MotoGP.

Le gare FIM MiniGP World Series

Tutte le Federazioni nazionali o l’Unione Continentale dovranno aderire allo stesso regolamento sportivo e tecnico per entrare a far parte del programma di gare.

I circuiti scelti per le gare del Mini GP sono quelle da karting. Le piste dovranno rispettare i requisiti della Federazione Internazionale di Motociclismo o dalla Federazione nazionale, che avrà anche il veto sulla lunghezza minima del tracciato.

Tutti a bordo della Ohvale GP-0 160 

Tutti i piccoli piloti, età compresa tra 10 e 14 anni, dovranno salire in sella a una Ohvale GP-0 160 (prezzo di vendita circa 2.900 euro + Iva). Per gli pneumatici, dovranno montare Pirelli, fornitore unico officiale, e monteranno gomme standard da 10” (costo circa 140 euro, di cui 66 l’ anteriore e 74 euro per quella posteriore)

Il campionato FIM MiniGP World Series 

Il calendario delle gare è previsto tra luglio e ottobre 2021, con una programmazione di minimo di quattro appuntamenti che comprendano otto gare. La partecipazione minima per ogni competizione della FIM MiniGP World Series è di 15 piloti.

Il piccolo pilota migliore avrà la possibilità di accedere a uno dei programmi “Road to MotoGP”, ma i premi non sono esclusivamente per il podio. Tutti gli atleti che si saranno messi in mostra durante gli eventi avranno la possibilità di essere selezionati per Idemitsu Asia Talent Cup, Honda British Talent Cup, Northern Talent Cup o European Talent Cup

Parole di Elena Pavin

Mi chiamo Elena Pavin, classe 1994, ho conseguito il diploma artistico solo prima di scoprire di non voler fare l’architetto né la designer. Così ho cambiato radicalmente i miei piani: all’Università di Milano-Bicocca ho studiato giapponese e mi sono laureata in Comunicazione interculturale, ho terminato i miei studi diplomandomi alla Scuola di Giornalismo. Amante dell’arte, incuriosita dalle tendenze, fanatica dell’enogastronomia (tanto da decidere di diventare sommelier). Nel 2020 ho iniziato a collaborare con Alanews e Deva Connection