Ford Ecosport 4×4: prezzo, dimensioni e prova su strada della versione AWD

Abbiamo provato l'inedita Ford Ecosport in versione AWD, rimanendo piacevolmente colpiti per il comportamento sia su strada sia in offroad leggero.

da , il

    Un Suv urbano in offroad? Difficile immaginarlo visto che la maggior parte sono solo a trazione anteriore, ma la Ford Ecosport 4×4, a partire dal look, ha sempre mostrato la sua vocazione fuoristradistica, anche se il restyling del 2018 lo ha privato della ruota posteriore attaccata al portellone che richiamava i classici 4×4. Con l’arrivo sul mercato della versione AWD, disponibile unicamente con motore turbodiesel 1.5 da 125 cavalli e cambio manuale a 6 rapporti, abbiamo potuto provare che anche in offroad, a dispetto dei luoghi comuni, se la cava anche piuttosto bene.

    La Ecosport AWD completa l’offerta delle Sport Utility a trazione integrale dell’Ovale Blu affiancandosi a Kuga ed Edge. Abbiamo provata la versione dotata del ricco allestimento ST Line, prima su strada andando verso la splendida conca ampezzana di Cortina, poi in offroad sulle piste che d’inverno ospitano migliaia di sciatori.

    Guarda anche:

    Ford Ecosport AWD: il design e gli interni

    Ford Ecosport AWD 2018 primo contatto 2

    Il restyling presentato nell’ultima edizione del Salone di Francoforte ha portato ad un aggiornamento che va decisamente oltre il semplice facelift, proponendo novità a 360 gradi che vanno dall’abitacolo alla meccanica, passando per gli allestimenti, che vedono il debutto di ST Line. Le novità estetiche sono concentrate soprattutto sul frontale, ora più espressivo e grintoso con la nuova mascherina allargata ed i nuovi gruppi ottici con luci diurne a LED. La versione provata era proprio una Ecosport 1.5 TDCi 125 CV Start&Stop in allestimento ST Line, riconoscibile all’esterno per il Body styling kit che comprende comprende la calandra frontale a nido d’ape, i fendinebbia con cornice nera e il badge specifico. Chiudono il cerchio tetto, montanti e specchietti a contrasto nero, barre portaoggetti nere, vetri oscurati e cerchi in lega da 17″ bruniti (18″ pollici disponibili in opzione).

    Ford EcoSport

    Tante le novità anche per quanto riguarda gli interni, aggiornati con il display touch da 8″ pollici, con il volante sportivo riscaldato e con il sistema audio premium B&O PLAY. Dal display e dai tasti presenti sulle razze del volante è possibile gestire le funzioni del sistema d’infotainment Ford Sync 3, compatibile con Apple Car Play ed Android Auto. Ridotti all’essenziale sono invece i tasti sulla plancia, dove non mancano prese USB e 12 V. L’abitabilità è rimasta la stessa rispetto al modello uscente, rimanendo buona per quattro adulti mentre in cinque si sta un po’ stretti. Buoni i 365 litri di capacità del bagagliaio per le esigenze di carico quotidiane, con la soglia di carico molto bassa, ma l’apertura laterale del portellone crea qualche difficoltà negli spazi stretti. Tra i difetti possiamo annoverare anche la poca capacità dei vani portaoggetti davanti al sedile passeggero e sul tunnel centrale.

    Ford Ecosport AWD: su strada e in offroad

    Pur essendo cresciuta di 9 cm rispetto al modello precedente, toccando quota 409 cm, la Ecosport offre sempre una guida confortevole in termini di manovrabilità e di comfort. L’assetto sportivo ST-Line autorizza anche qualche forzatura in curva, visto che l’auto offre la sensazione di rimanere sempre ben piantata a terra e lo sterzo è diretto e abbastanza preciso. L’assorbimento delle asperità stradali è buono, ma rispetto ad altri allestimenti, con sospensioni più morbide, la maggiore rigidità si avverte soprattutto a livello acustico. La risposta del 1.5 TDCi 125 CV alle sollecitazioni dell’acceleratore non è immediata, ma offre una buona progressione e dimostra grande elasticità in ripresa. In condizioni più difficili entra in gioco la tecnologia Ford Intelligent All-Wheel-Drive, che percepisce il livello di aderenza delle ruote e trasferisce la distribuzione della coppia fino a 50/50 tra l’asse posteriore e quello anteriore adeguandola in soli 20 millisecondi. Una volta arrivati a Cortina, ne abbiamo testato l’efficacia su una pista di sci del Faloria percorsa in salita utilizzando pneumatici stradali su cerchi da 18″. Salendo incolonnati, è capitato spesso di doversi fermare in punti dove era invece consigliabile schiacciare a fondo il pedale del gas per superare l’ostacolo. Nessun problema alla ripartenza, a ruote dritte la Ecosport trovava sempre la trazione per superare l’impasse ed offre sempre la sensazione di pieno controllo con una direzionalità che non viene mai a mancare. In alcuni casi, è vero che si è costretti a lavorare un po’ con la frizione, ma lo si fa in punti che la maggior parte dei B-SUV sul mercato non potrebbero mai affrontare.

    Ford Feel the View

    L’evento aveva anche il nobile obiettivo di far vivere una nuova esperienza ad un gruppo di ragazzi ipovedenti attraverso “Feel The view”, una tecnologia ormai arrivata alle fasi finali dello sviluppo che permette di rendere accessibili a tutti la bellezza dei panorami. Il prototipo, sviluppato dalla start up Aedo con il supporto di Ford, una volta attaccato al finestrino è in grado di decodificare il panorama permettendo ai non vedenti e agli ipovedenti di sentirlo con la punta delle dita. Feel The View trasforma le foto scattate dalla fotocamera integrata in stimoli sensoriali atipici, non visibili ma percepibili attraverso il tatto e l’udito. La foto scattata viene convertita in un’immagine in scala di grigi ad alto contrasto. L’immagine viene poi riprodotta sul vetro del finestrino grazie all’uso di speciali LED. Al tocco dell’utente, Feel The View provoca delle piccole sollecitazioni sul punto del finestrino interessato, che si manifestano in vibrazioni percepite. Queste vibrazioni possono avere ben 255 gradi di intensità: minore sarà la gradazione di grigio, maggiore sarà l’intensità della vibrazione. In questo modo, esplorando l’intero finestrino, si può immaginare e ricostruire a mente il panorama che si sta guardando. Vedendo le facce commosse di chi lo ha provato possiamo dire che funziona veramente, ed avrà un prezzo molto inferiore a qualsiasi sistema di decodifica Braille.

    Ford Ecosport AWD: allestimenti e prezzi

    La Ford Ecosport AWD è disponibile solo in abbinamento al motore turbodiesel 1.5 da 125 cavalli e cambio manuale a 6 rapporti. I prezzi partono da 24.000 euro per l’allestimento Plus fino ai 29.200 per l’allestimento ST Line Black Edition. La versione avuta in prova era basata sull’allestimento ST Line, che include il Cruise Control con limitatore di velocità regolabile, telecamera posteriore (Rear View Camera), il monitoraggio degli angoli ciechi (Blind Spot Information System) e il sistema di controllo trazione (Roll Stability Control), che interviene regolando la coppia di motore e la frenata per aiutare il guidatore a mantenere il controllo. Il suo prezzo è di 28.500,00.