Ford EcoSport, stop alla produzione in Europa

La vettura dirà addio al mercato del Vecchio Continente per fare posto, a partire dal 2024, alla nuova variante elettrica di Puma

Ford Ecosport

Ford Ecosport - Foto credits Ford media

Ford è pronta a dire addio a uno dei suoi modelli: si tratta di Ford Ecosport, B-Suv derivata da un modello dedicato ai mercati emergenti, dal 2017 prodotta anche nel Vecchio Continente. Una decisione, quella della Casa dell’Ovale Blu, presa per fare spazio alla nuova Puma elettrica che, a partire dal 2024, verrà prodotta nello stabilimento di Craiova, in Romania, lo stesso dove veniva assemblata Ford Ecosport che così dirà addio al mercato dopo circa 10 anni di onorato servizio in Europa.

La storia di Ford EcoSport

Lanciata in Brasile nei primi anni duemila, la EcoSport è approdata in Europa soltanto con la seconda generazione, presentata nel 2012 e introdotta sul mercato a cavallo tra il 2013 e il 2014. La prima versione di questo modello presentava un look da fuoristrada, con la ruota di scorta sul portellone e un’altezza da terra piuttosto marcata. Con il restyling del 2018, poi, Ford Ecosport ha assunto linee da sport utility permettendo all’auto di incrementare le vendite fino alla frenata del 2020 che ha visto un calo repentino. Un evento che ha accelerato l’uscita di scena per lasciare spazio alla nuova Puma a zero emissioni.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti