Ford Fiesta ST Mk8, più potenza con il tuning firmato Mountune

 Ford Fiesta ST Mk8

Si torna a parlare di Ford Fiesta ST e di Mountune, un nome che da sempre ha significato prestazioni ulteriormente migliorate di auto sportive con performance già ottime, concentrato ora sul brand di Detroit. La partnership tra le due aziende che aveva già prodotto lo scorso anno un tuning della ST, si consolida con un aggiornamento del kit m225 che garantiva a Fiesta ST, 225 cavalli e 340 Nm di coppia, oltre a un funzionamento del Launch Control ottimizzato, per limare ancora qualche centesimo sullo scatto da fermo fino ai 100 chilometri orari.

Continua a leggere

Continua a leggere

Il pacchetto m235 sviluppato da Mountune, quindi, punta ad aumentare sia la potenza che la coppia rispettivamente di 10 Cv e 10 Nm. La Ford Fiesta ST con questo nuovo kit di elaborazione ora vanta quindi una potenza di picco di 235 Cv e 350 Nm di coppia.

Ford Fiesta ST Mk8, non solo potenza in più

I vantaggi dell’ultima mappatura – che utilizza la centralina elettronica di serie -, non si limitano al solo miglioramento delle prestazioni. Novità dell’aggiornamento m235, infatti, è anche l’ottimizzazione del cambio senza sollevamento inclusa nella calibrazione, il quale semplifica i cambi di marcia, più fluidi e precisi, combinandoli con lo scarico potenziato per creare un’esperienza di guida ottimale. L’aggiornamento m235 è stato sottoposto a un rigoroso processo di test e sviluppo, per consegnare ancora una volta un kit a garantire ogni tipo di vantaggio e sicurezza al conducente, massimizzando il potenziale del motore 3 cilindri 1.5 EcoBoost della Ford Fiesta ST.

Continua a leggere

Continua a leggere

Le mappature del kit m235

Come per il precedente kit l’aggiornamento m235 prevede una chiave OBD con interfaccia Bluetooth e il centro di comando, la app mTune SmartFlash (per sistemi Android e iOS), dalla quale selezionare tre diverse mappature di gestione del motore. Basterà operare dallo smartphone per scegliere tre profili d’uso. Quelle diffuse che ormai conosciamo come “Modalità di guida”, altro non sono che diverse mappe di funzionamento del motore, della gestione elettronica dei cambi automatizzati, del feedback restituito dal servosterzo elettrico e della rigidità delle sospensioni.

Selezionando dalla app la mappatura Performance, la chiave OBD trasmetterà istruzioni di funzionamento all’ECU di serie modificate, grazie alle quali si avranno a disposizione 235 cavalli e 350 Nm di coppia. La seconda mappatura selezionabile via app è la Stock Performance, che altro non fa che utilizzare i parametri di funzionamento di serie. La terza modalità è ribattezzata Anti-Theft e consente di immobilizzare l’auto nel caso in cui venga rubata. Non è stato comunicato il prezzo, ma se il kit m225 si acquistava con poco meno di 800 euro si presume che l’aggiornamento m235 possa essere di poco superiore a quella cifra.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!

Da non perdere