Ford S-Max Hybrid, la prima versione elettrificata dello sport activity vehicle

Un altra tappa del processo di elettrificazione dell'Ovale Blu con l'iconica 7 posti che si presenta in versione full hybrid

Ford S-Max Hybrid

Sette posti e motorizzazione full hybrid. La nuova Ford S-Max non si fa mancare nulla. La versione elettrificata dello sport activity vehicle dell’Ovale Blu offre la flessibilità e lo spazio tipici di S‑MAX con la capacità di una modalità di guida esclusivamente elettrica, senza la necessità di ricorrere a cavi di ricarica. Ford S-Max Hybrid è un altra tappa del processo di elettrificazione della Casa di Detroit.

La nuova Ford S-MaxHybrid garantisce lo stesso spazio e la stessa versatilità che caratterizzano le versioni diesel, sia nella variante a 5 sia a 7 posti, con la batteria agli ioni di litio a 60 celle collocata all’interno di una struttura impermeabile e resistente agli urti, che si trova sotto il pianale del vano portabagagli posteriore.

La batteria da 1,1 kWh utilizza un sistema di raffreddamento a liquido che permette di ravvicinare le celle per una maggiore efficienza nella gestione dello spazio. Il nuovo sistema di scarico a doppia uscita passa intorno alla batteria per adattarsi a quest’ultima e garantire la massima praticità. La configurazione permette alla S-MAX Hybrid di accettare carichi fino a quasi 1 metro di altezza e oltre 1 metro di larghezza tra i passaruota posteriori. Anche con le sette sedute in uso, la capacità di carico è di 285 litri. 

L’energia elettrica ottimizza ulteriormente l’esperienza di guida offerta dalla Ford S-Max Hybrid. La tecnologia di frenata rigenerativa recupera fino al 90% dell’energia normalmente persa durante la frenata per contribuire a caricare la batteria. L’energia viene poi inviata a un motore elettrico che può azionare in autonomia le ruote anteriori per partire silenziosamente dalla posizione di arresto. Il motore può, inoltre, fornire per brevi tratti un’alimentazione esclusivamente elettrica, per una guida a zero emissioni all’insegna della massima efficienza, soprattutto in contesti urbani. Il sistema di raffreddamento a liquido della batteria elimina la necessità di una ventola di raffreddamento, con un abbattimento maggiore del rumore all’interno dell’abitacolo.

Inoltre, il motore elettrico, insieme a quello a benzina, garantisce un’efficienza dei consumi pari a 6,4 l/100 km, nonché emissioni di CO2 da 146 a 147 g/km WLTP, il che rende la S-Max Hybrid un’ottima alternativa ai motori diesel EcoBlue di Ford.

Il propulsore da 190 CV assicura un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 9,8 secondi, che rimane fluida e lineare, perfettamente in linea con il carattere sportivo della S-Max. A questo si aggiunge un controller motore-generatore riprogettato che consente un passaggio senza soluzione di continuità tra alimentazione esclusivamente elettrica, ibrida e a benzina.

Il cambio automatico PowerSplit del modello full hybrid, sviluppato da Ford, presenta una funzione che simula il cambio di marcia tipico della guida sportiva. Il sistema regola automaticamente il regime del motore al variare della velocità del veicolo, coinvolgendo così il conducente in ogni fase della guida.

interni Ford S-Max hybrid

Il cambio di marcia viene effettuato tramite un elegante ed ergonomico pomello rotativo dotato di una modalità aggiuntiva che ottimizza il freno motore durante il traino o in forte pendenza e rende la guida più confortevole e massimizza il recupero dell’energia. Il propulsore consente inoltre una capacità di traino fino a 1.750 kg per la variante a cinque posti e fino a 1.560 kg per la variante a sette posti.

Le funzioni intuitive aiutano il conducente a monitorare e migliorare l’efficienza energetica nonché i consumi di carburante utilizzando interfacce per il display digitale da 10 pollici in dotazione. La funzione Brake Coach consente una frenata graduale in modo da restituire più energia alla batteria, mentre la funzione EV Coach indica al conducente il tipo di propulsione utilizzata, elettrica o ibrida.

Tanta connettività su Ford S-Max Hybrid

nuova Ford S-Max Hybrid

A ogni passeggero della S-Max Hybrid viene garantita connettività in viaggio tramite il modem integrato FordPass Connect che fornisce Wi-Fi a un massimo di 10 dispositivi e permette al conducente di pianificare viaggi più veloci e meno stressanti grazie ad aggiornamenti Live Traffic del sistema di navigazione. 

Inoltre, FordPass Connect dispone di funzioni da remoto tra cui apertura/chiusura delle portiere, stato veicolo e localizzazione veicolo tramite l’app per smartphone FordPass, nonché la nuova funzionalità Local Hazard Information di Ford, che avvisa il conducente in merito a pericoli sulla strada che sta percorrendo, anche se l’incidente non è visibile a causa di una curva o di altri veicoli. 

Per una maggiore comodità durante i viaggi più lunghi, i sedili anteriori sono regolabili a 18 vie e vantano l’approvazione della principale organizzazione per la salute della colonna vertebrale, Aktion Gesunder Rücken e.V. Nella Ford S‑Max Vignale Hybrid i sedili del conducente e del passeggero anteriore possono essere riscaldati e raffreddati, sono regolabili a 10 vie e dotati di funzione massaggiante.

I tre sedili della seconda fila sono dotati di punti Isofix per il montaggio sicuro di seggiolini, mentre i sedili Easy Fold della seconda e terza fila consentono di massimizzare facilmente il vano di carico poiché possono essere ripiegati singolarmente utilizzando i comandi posizionati nel bagagliaio. La tecnologia di azionamento del portellone tramite un semplice movimento del piede consente, inoltre, di accedere facilmente al bagagliaio quando si hanno le mani occupate a esempio nel trasporto di borse della spesa.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!