Furti auto, le regioni dove spariscono più vetture

Il triste primato di regione con più furti in Italia spetta alla Campania, seguita da Lazio e Puglia. In Valle d'Aosta, invece, rubate 17 auto

Un ladro d'auto in azione

Foto Shutterstock | di Daniel Jedzura

Quello dei furti d’auto è uno dei grandi problemi con cui devono convivere gli automobilisti italiani. Fiat Panda, 500 e Punto sono le auto più rubate nel Belpaese, ma quali sono le regioni in cui spariscono più vetture? La risposta arriva una pubblicazione dell’Ania, l’Associazione tra le imprese di assicurazione, nella quale si sottolinea come sia la Campania a conquistare il triste primato di regione con più furti auto in Italia.

Nel 2021, in Campania, sono state rubate 18.695 vetture, con l’incidenza dei veicoli recuperati sotto la media italiana (31,9% contro 38,4%) e con una percentuale di furti su 1.000 auto circolanti è circa tre volte superiore a quella del resto del Paese (5,22% rispetto a 1,75%).

Lazio e Puglia sul podio, Valle d’Aosta isola felice

Sul podio delle regioni con più furti auto, poi, si piazzano anche il Lazio, secondo a quota 12.629 furti, con una percentuale superiore alla media in rapporto a 1.000 veicoli circolanti (3,31% contro 1,75%) e un tasso di recupero del 29,5% contro il 38,4% della media nazionale, e la Puglia, terza con 12.106 furti. Dietro di loro ecco poi Sicilia – a quota 8.070 – e Lombardia che si piazza quinta con 6.868 vetture rubate.

Le migliori, ossia quelle nelle quali si verificano meno furti auto, Valle d’Aosta con appena 17 auto rubate nel 2021, con un’incidenza su 1.000 pari allo 0,07% e una percentuale di recupero del 76,5% e il Trentino Alto Adige, a quota 98 furti con una percentuale di recupero che si assesta all’83,7%.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti