Furti d’auto, con questi pochi consigli puoi dormire tranquillo: i ladri staranno alla larga

Attenzione, guidatori alla lettura. Ecco due-tre consigli da seguire per evitare di subire furti di auto e dormire sogni tranquilli. Non lasciatevi ingannare, alcuni non sono così scontati da seguire

Si dice che al fine non c’è mai peggio e lo stiamo vedendo con i furti di auto in Italia. Il trend è tornato preoccupantemente in crescita e colpisce anche vetture di ultimissima generazione, con particolare accezione per le ibride e le elettriche. Tuttavia, è difficile dormire sogni tranquilli quando non abbiamo la possibilità di riporre l’auto in garage custodito oppure in un box ben sigillato. E non sempre è possibile parcheggiarla in posti del tutto sicuri, nel corso della giornata.

Come evitare furti d'auto
Furto di auto, così riesci ad evitarlo – allaguida.it

Tuttavia, non demordete. Un paio di contromisure da poter utilizzare contro i ladri e i malpensanti ci sono. Partiamo, però, da una premessa zero: essere assicurati per il furto. Un qualcosa di fondamentale, per essere quantomeno risarciti di un’eventuale beffa e poter ammortizzare la delusione di essere stati derubati. Di qui, vi serviranno solamente tre cose: attenzione, buon senso ed una discreta dose di fortuna. Sì, fortuna: a volte anche il più potente degli antifurti non riesce ad arrestare in tempo il più determinato dei ladri. Pertanto, cercate di giocare di anticipo. Di qui, vediamo insieme qualche piccolo consiglio pratico.

Evitare furti d’auto, ecco alcuni consigli base da seguire

Mai lasciare l’auto aperta o con le chiavi nel quadro: può sembrare scontato, ma non lo è. Una buona parte dei furti d’auto in Italia avviene per distrazione o negligenza del guidatore. Magari scendete al volo dalla vostra vettura per un acquisto veloce o peggio per un servizio rapido da svolgere. Dimenticare l’auto aperta può capitare a tutti, ma lasciare le chiavi attaccate al quadro è una noncuranza quasi imperdonabile. E poi, in determinate condizioni, basta allontanarsi solo per qualche secondo per ricevere la beffa.

Furto di auto
Ecco qualche trucco per difendersi dai ladri – allaguida.it

Dotatevi di deterrenti, meccanici o elettronici che siano: in poche parole, dotatevi del caro e vecchio antifurto. E sbizzarritevi: blocca-pedali, blocca-strerzo, block-schaft, padellone e catenaccio, sistemi satellitari, CPU scherma-segnali. Insomma, chi più ne ha, più ne metta. Imbottire la vostra auto di deterrenti potrebbe non essere abbastanza per renderla inespugnabile, ma potrebbe essere sufficiente per scoraggiare eventuali malpensanti. Dopotutto, chi ruba non ha molto tempo da poterci spendere. E opterà sempre per la soluzione più semplice da aggredire.

Attenzione anche a dove parcheggiate: e qui si fa affidamento al vostro buon senso. In ogni città o in ogni paese ci sono zone meno tranquille di altre. Fa parte della vita moderna e fa parte delle considerazioni che un guidatore deve valutare. Assicuratevi di parcheggiare in aree trafficate durante il giorno, magari coperte anche da qualche sistema di videosorveglianza delle attività vicine. Di notte, cercate di non lasciarla in vicoli o strade buie, ma di lasciarla quanto più illuminata possibile.

Impostazioni privacy