Guadagnare con l’auto elettrica: c’è chi ci sta riuscendo alla grande, come fare

Le auto elettriche sono ormai sbarcate sul mercato rappresentando, per alcuni, anche una fonte di guadagno: ecco come.

L’arrivo delle auto elettriche ha proiettato il mondo a quattro ruote nel futuro: l’avvento di questi veicoli, infatti, ha spinto le case automobilistiche a puntare forte su di loro – spinte anche delle scelte dell’Europa sempre più convinta a vietare i motori endotermici a partire dal 2035 – e gli automobilisti a guardare con curiosità alla novità.

Auto elettriche, i titoli con i quali si guadagna di più
Auto elettriche, ecco come è possibile guadagnarci (Kredite da Pixabay -Allaguida.it)

Tra coloro che si sono affacciati al mondo delle auto elettriche, però, c’è anche chi ha scoperto che queste possono rappresentare una fonte di guadagno non indifferente rappresentando una fonte sulla quale investire per avere un ritorno economico importante.

I titoli di auto elettriche che rendono di più

Tutti i produttori automobilistici viaggiano spediti verso la transizione elettrica, ma gli analisti di Morningstar individuano in General Motors (GM) e BYD Company le due migliori idee di investimento nel settore auto. Questo perchè, nel caso di GM, l’azienda può produrre solo per soddisfare la domanda ed è strutturata per non andare al di sotto del pareggio dei costi anche alla fine di un ciclo economico.

Auto elettriche, i titoli che fanno guadagnare
Auto elettriche, ecco come è possibile guadagnarci (Lee Rosario da Pixabay – Allaguida.it)

Il risultato di questa trasformazione è quello di essere in grado di realizzare profitti più elevati nonostante una quota di mercato inferiore negli Stati Uniti tanto che l’obiettivo, entro il 2030 è quello di realizzare ricavi per 300 miliardi di dollari. A questo, poi, si deve aggiungere che GM ha anche una tecnologia proprietaria di batterie che vende anche ad altre aziende, come Honda, che la rendono una delle migliori sulle quali investire.

Discorso differente per BYD, il più grande produttore di veicoli elettrici e plug-in hybrid a livello globale e il secondo fornitore di batterie per EV in Cina. Nonostante la leadership nel mercato delle auto elettriche non riconosca a BYD una posizione di vantaggio competitivo per effetto della forte concorrenza all’interno del settore delle auto a zero emissioni, l’azienda ha messo in mostra una forte crescita delle vendite che dovrebbe proseguire anche nei prossimi anni grazie ai nuovi modelli tanto che le aspettative sono di un progresso medio annuo del 30% fino al 2025.

Possibili guadagni anche con le aziende di componentistica

Anche la componentistica legata alle auto elettriche può rappresentare una fonte di guadagno. La crescita dei profitti derivanti dal segmento vetture green, infatti, andrà a rimpiazzare la contrazione degli utili relativi alle componenti per le auto a combustione interna e gli analisti individuano in BorgWarner la società meglio esposta al trend in crescita delle auto elettriche.

Tra i migliori titoli sui quali investire tra quelli che operano nel settore delle auto elettriche c’è poi anche Samsung SDI, uno dei maggiori fornitori di batterie per veicoli elettrici a livello globale, con siti di produzione di batterie in tutto il mondo con la previsione di crescita dei ricavi delle batterie ad aumentare ad un ritmo medio del 27% visto che l’azienda sta investendo in maniera importante nell’espansione della sua capacità di produzione.

Impostazioni privacy