Guidare di notte? Per 7 automobilisti su 10 è un problema

guida di notte

Mettersi alla guida di notte può causare problemi e generare ansia e nervosismo: a rivelarlo è una ricerca condotta dalla Tungsram, azienda ungherese specializzata nella costruzione di lampadine, che ha messo in luce come ben 7 automobilisti su 10 facciano fatica a guidare di notte a causa della scarsa visibilità di fronte a loro anche con i fari accesi.

Continua a leggere

Continua a leggere

Il 72% degli automobilisti ha problemi di visibilità notturna

L’indagine, condotta su un campione statistico di mille automobilisti italiani con domande incentrate su sensazioni rispetto alla guida al buio e sulle loro abitudini di manutenzione della loro automobile, ha portato alla luce dati decisamente poco incoraggianti: il 72% dei guidatori, infatti, ha ammesso di avere problemi a vedere la strada di fronte al proprio autoveicolo mentre il 46% di loro ha dichiarato di sentirsi più nervoso quando si trova costretto a mettersi al volante di notte rispetto alla guida diurna, percentuale che sale al 53% tra le donne che sembrano avvertire maggiormente questo disagio. Proprio per evitare situazioni spiacevoli durante la guida notturna, però, è possibile utilizzare piccoli accorgimenti che possono rappresentare un valido aiuto: tra i più importanti ci sono quello di ridurre la velocità, evitare cibi troppo pesanti che possono provocare sonnolenza oppure, qualora il viaggio fosse molto lungo, fare una sosta ogni due ore per prevenire eventuali colpi di sonno.

Guidare di notte, quindi, rappresenta un problema per la maggioranza dei guidatori con il buio a provocare sensazioni sgradevoli negli automobilisti. Un problema che interessa un gran numero di persone con appena il 12% che, alle domande specifiche sui controlli di sicurezza riservati alla propria vettura, ha ammesso di non controllare le luci dell’auto ogni anno mentre il corretto funzionamento dei proiettori preoccupa meno degli pneumatici, la cui condizione viene ignorata da appena il 4% del campione. Dalla ricerca commissionata dalla Tungsram, inoltre, è anche emerso che l’84% degli automobilisti si sentirebbe più sicuro se i fari illuminassero una maggiore porzione della superficie stradale di fronte a loro – aspetto verso il quale molti costruttori si stanno infatti muovendo – mentre il 42% ha affermato che questo aspetto è stato il fattore più importante per determinare l’acquisto di nuove lampadine per il loro veicolo con solo il 13% a ritenere il prezzo il fattore chiave nella scelta.

Parole di Matteo Vana

Da non perdere