Guidare in inverno, Nissan svela le precauzioni degli automobilisti

Condizioni di scarsa visibilità, strade ghiacciate, parabrezza appannati, come si adeguano gli europei alla guida durante la stagione fredda?

guidare in inverno

Inutile fare retorica. Guidare in inverno significa avere maggiori cautele. Per le condizioni stradali dovute al maltempo e soprattutto perché si accorciano le ore di luce e si guida maggiormente al buio.

Nissan ha condotto un’interessante indagine a tal proposito rivelando come gli automobilisti europei si preparano a guidare durante la stagione fredda.

La ricerca ha coinvolto 6.000 automobilisti tra Italia, Francia, Spagna, Germania e Regno Unito, il 36% dei quali ha dichiarato di non essere pronto a guidare con difficili condizioni meteo e giornate che si accorciano, mentre il 27% afferma di non conoscere o non utilizzare le tecnologie di sicurezza della propria vettura.

Ad esempio, in inverno aumentano le situazioni di scarsa visibilità sulle strade, ma solo il 49% degli automobilisti europei ha piena fiducia nelle proprie capacità di adeguare le luci del veicolo alle condizioni stradali, ovvero sa con precisione quando è opportuno accendere le luci di posizione o gli anabbaglianti. Anche la regolazione dell’altezza dei fari può creare difficoltà e così solo il 59% degli automobilisti afferma di saperlo fare in autonomia.

Guidare in inverno, il pericolo strade ghiacciate o innevate

come si comportano gli automobilisti alla guida in inverno

In caso di ghiaccio o neve non tutti gli automobilisti prendono le giuste precauzioni. Il 52% degli intervistati non attende che il parabrezza sia completamente disappannato prima di mettersi in viaggio.

Mentre il 75% degli automobilisti non ha piena fiducia nelle proprie capacità di arrestare un veicolo che pattina su una strada ghiacciata e più della metà (63%) non è del tutto sicuro su quali pneumatici utilizzare quando nevica o sul corretto spazio di arresto in caso di maltempo.

Con strada bagnata gli spazi di frenata si allungano di molto, eppure il 37% tende a non diminuire la velocità alla guida in inverno e solo il 66% fa controllare i freni prima della brutta stagione. Il 30% degli automobilisti europei è convinto lo spazio di arresto su strada ghiacciata sia tre volte superiore rispetto al normale, ma nella realtà è dieci volte superiore.

Foto di fancycrave1 da Pixabay

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!