Hamilton umilia Perez: le parole che non faranno piacere a Verstappen

Lewis Hamilton lancia una frecciatina a Sergio Perez e indirettamente mette in difficoltà anche Max Verstappen che non sarà contento.

In questi anni la F1 ha visto una serie incredibili di campioni e tra questi di certo non si può non citare Lewis Hamilton. Il sette volte campione del mondo è un’istituzione nel circus e non è un caso che la sua presenza sia una costante da ben 16 anni.

Hamilton umilia Perez
Hamilton ecco le parole che non faranno piacere a Verstappen (Ansa – AllaGuida)

Vedere Lewis nelle primissime posizioni è stata la normalità fin dagli anni del suo debutto, infatti per lui non ci fu mai il concetto di gavetta. Nel 2007 venne preso dalle categorie propedeutiche per debuttare con la McLaren, una delle macchine di punta del tempo.

Hamilton però ha dovuto imparare a convivere con un’auto che non gli ha permesso di vincere come avrebbe voluto già dal 2022. Purtroppo la stagione passata lo ha visto chiudere ben lontano dalle prime posizioni, con il fenomeno britannico che non è riuscito a vincere nemmeno una gara, evento mai successo in carriera.

Nel 2023 a Budapest si è tolto lo sfizio di tornare in Pole Position dopo quasi due anni, dall’Arabia Saudita del 2021, anche se in gara a vincere è stato il solito Verstappen. La differenza tra la Red Bull e la Mercedes al momento non dà la possibilità di lottare tra i due che nel 2021 diedero vita a una delle sfide più emozionanti di sempre.

Lewis ricorda ancora molto bene quella ferita che non gli diede modo di vincere l’ottavo Mondiale e di recente si è scagliato contro Perez e la Red Bull. Le sue parole sono state molto dure e di sicuro il messicano non ne sarà stato contento.

“Con la Red Bull lotterei con Verstappen”: Hamilton ne è sicuro

Secondo quanto riportato da “As“, Lewis Hamilton è sicuro del fatto che se lui fosse stato il compagno di squadra di Verstappen, a quest’ora le cose sarebbero ben diverse. “Se avessi modo di guidare la monoposto di Perez, di sicuro Max non avrebbe vita così facile nel Mondiale. Voglio che la nostra vettura sia prestazionale come la loro e veloce come la loro.”

Red Bull, le parole di Hamilton
Red Bull, con Hamilton al posto di Perez tutto sarebbe diverso (Ansa – AllaGuida)

Non è un segreto che Lewis Hamilton sia un vincente e voglia fare di tutto pur di lottare per la vittoria finale, per questo motivo il suo rinnovo con la Mercedes è in bilico. Al momento l’inglese non ha infatti un contratto per il 2024 e stando a quanto riferito, le distanze sono ancora difficilmente colmabili.

Questo vuol dire che in qualche modo l’inglese ha lanciato l’amo alla Red Bull per potersi far assumere diventare così il nuovo pilota della casa austriaca? Per il momento Chris Horner ed Helmut Marko, le più importanti figure del paddock Red Bull, hanno negato la possibilità spiegando che due stipendi del genere non sarebbero sostenibili.

La F1 ha voglia di vedere lotte per la vittoria e se la casa austriaca ha creato il solco con le altre, tanto vale che i migliori vadano in Red Bull. Il passaggio di Hamilton avrebbe davvero del clamoroso e la gestione delle due personalità nel box sarebbe un’impresa titanica.

Impostazioni privacy