Hennessey Venom F5 Roadster, la cabrio più veloce di sempre

La vettura, dotata di un motore 6.6 V8 biturbo, raggiunge le 300 miglia orarie e si candida al record di velocità per un'auto senza tetto

Hennessey Venom F5 Roadster

Hennessey Venom F5 Roadster - Foto credits Hennessey media

Hennessey, all’evento The Quail della Monterey Car Week,  presenta Venom F5 Roadster, la versione senza tetto della scatenatissima hypercar da quasi 2.000 CV e “anti-Bugatti”, pronta a stabilire il nuovo record del mondo di velocità diventando la nuova “cabriolet più veloce di sempre”.

Destinata a pochissimi fortunati in grado di sborsare 3 milioni di dollari, è la casa stessa Casa a definirla come tale indicando già quale sarà l’obiettivo della vettura, ossia quello di battere il record, stabilito proprio da Hennessey con una Venom GT Spyder del 2016 lanciata a 427 km/h.

L’auto senza tetto più veloce del mondo

Hennessey Venom F5 Roadster è molto simile alla sua versione Coupé utilizzando sempre una monoscocca in fibra di carbonio per contenere il peso complessivo in soli 1.405 kg, così come sono invariate le dimensioni, con 4,67 m di lunghezza, 1,97 m di larghezza e 1,13 m di altezza. Naturalmente, la principale differenza è il tetto rimovibile, realizzato in fibra di carbonio, rivestito internamente in alcantara e si collega alla scocca tramite un sistema di aggancio rapido. Altra novità sono i nuovi cerchi in lega di alluminio a sette razze con le scritte “Hennessey” e “Roadster” incise.

Il cuore della Hennessey è il motore 6.6 V8 biturbo chiamato “Fury” che scarica i suoi 1.842 CV e 1.617 Nm di coppia sulle sole ruote posteriori attraverso un cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti facendo arrivare l’auto alla stratosferica velocità massima di 300 miglia orarie, pari a circa 483 km/h. La Venom F5 Roadster sarà costruita negli stabilimenti della Casa in Texas in soli 30 esemplari al prezzo di 3 milioni di dollari l’una con le prime consegne previste a fine 2022.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti