Holon Mover, l'elettrico a guida autonoma disegnato da Pininfarina

Il nuovo veicolo, destinato al trasporto pubblico del futuro, è stato disegnato dal centro studi Pininfarina: ecco le sue caratteristiche

Holon Mover

Holon Mover - Foto credits Holon media

Il Consumer Electronics Show di Las Vegas, primo evento mondiale del 2023, aprirà i battenti ad inizio gennaio e con esso verranno svelate le novità che, nei prossimi anni, potrebbero arrivare sulle strade di tutto il mondo Tra queste c’è anche Holon Mover, il veicolo elettrico passeggeri disegnato per il nuovo brand, appartenente al Gruppo Benteler, dal centro stile Pininfarina che sposa a pieno il concetto di mobilità sostenibile. Il mezzo sarà mostrato il 5 gennaio prossimo alle 11:00 ora locale, le 2:00 di notte in Italia.

Holon Mover, il futuro del trasporto

Tutto inizia lo scorso novembre quando il colosso Benteler, a cui fanno capo diverse attività in campo automotive, annuncia la nascita del brand Holon con cui intende commercializzare veicoli elettrici a guida autonoma per trasporto passeggeri. A disegnare il mezzo viene chiamato il centro stile Pininfarina, a cui la società ha chiesto appunto di curare il design del nuovo veicolo, ma anche il fornitore di mobilità Beep e Mobileye, società del Gruppo Intel.

Nasce così Holon Mover, il veicolo a guida autonoma e propulsione elettrica con i primi esemplari che dovrebbero essere prodotti negli Stati Uniti a partire dal 2025, con la possibilità di distinguersi per la flessibilità costruttiva. Un mezzo destinato principalmente alle aziende di trasporto pubblico comunali e alle istituzioni private come campus, aeroporti, parchi nazionali e altri, per arrivare alla distribuzione urbana e alla consegna dell’ultimo miglio, un settore dei trasporti in crescita che finora si è scontrato con l’obiettivo di ridurre il traffico e le emissioni locali nelle aree urbane.

avatar autore

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti