Hyundai i20, la nuova generazione diventa ibrida e ancora più tecnologica

nuova Hyundai i20 (1)

La terza generazione di Hyundai i20 si prepara al lancio. Protagonista in anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2020 sarà il primo modello in Europa ad implementare il linguaggio di design “Sensuous Sportiness” della casa automobilistica coreana.

Il concetto di Sensuous Sportiness di nuova Hyundai i20

Rispetto al modello attuale, la nuova Hyundai i20 avrà un aspetto più sportivo e dinamico garantendo al tempo stesso l’agilità e la praticità nelle aree urbane trafficate. L’impatto visivo è migliorato grazie al tetto abbassato (-24 mm rispetto alla precedente), alla carrozzeria più larga (+30 mm) e alla maggiore lunghezza (+5 mm), mentre il passo è stato aumentato di 10 mm. Il primo modello in Europa a interpretare la nuova cifra stilistica “Sensuous Sportiness’”, che riflette l’armonia tra quattro elementi fondamentali come proporzione, architettura, stile e tecnologia, si presenterà anche con cerchi in lega da 17” con griglia anteriore e paraurti completamente ridisegnati. I colori disponibili per la carrozzeria, invece, saranno ben 10 comprese quattro nuove tinte come Intense Blue, Aurora Gray, Aqua Turquoise e Brass. Inoltre, il tetto Phantom Black offre ancora più possibilità di personalizzazione con l’opzione di uno stile bicolore.

Gli interni della nuova Hyundai i20

Insieme a un design totalmente nuovo, la nuova Hyundai i20 ha ricevuto notevoli miglioramenti tecnologici: all’interno dell’abitacolo, infatti, trovano ora posto due schermi da 10,25 pollici ciascuno, un cluster digitale e uno schermo di navigazione touchscreen, perfettamente combinati nel cruscotto. Allo stesso tempo, il pacchetto di sicurezza attiva e di guida assistita Hyundai SmartSense si arricchisce ulteriormente e include ora diverse nuove funzionalità tra cui la nuova generazione di frenata autonoma di emergenza con rilevamento veicoli, pedoni e ciclisti per una maggiore sicurezza su strada, e il Navigation-based Smart Cruise Control (NSCC). A completare la dotazione tecnologica, poi, ecco il pad di ricarica wireless nella console centrale e un sistema audio premium Bose con otto altoparlanti, tra cui un subwoofer, posizionati in modo strategico in tutto il veicolo per un’esperienza di ascolto di altissima qualità. Non solo tecnologia sulla nuova Hyundai i20, ma anche tre diverse combinazioni di colori per gli interni, all’insegna di possibilità di personalizzazione ancora maggiore con la possibilità di scegliere tra Black Mono, Black & Gray e Black Mono & Yellow Green.

Quali motori per la nuova Hyundai i20?

Sotto il cofano la nuova Hyundai i20 potrà contare su un motore 1.2 litri MPi a 4 cilindri da 84 Cv abbinato a un cambio manuale a cinque rapporti mentre al top di gamma si posizionerà un motore 1.0 T-GDi turbo benzina disponibile nelle versioni da 100 o 120 Cv. Per la prima volta questo motore può essere abbinato a un sistema mild-hybrid a 48 volt, come opzione sulla versione da 100 Cv e di serie sulla versione più potente da 120 Cv con il sistema a 48 volt che contribuisce a una riduzione del 3-4% dei consumi di carburante e delle emissioni di CO2. In termini di trasmissione, invece, il sistema a 48 volt è disponibile con un cambio a doppia frizione a sette marce o con un nuovo manuale intelligente a sei marce che scollega il motore dalla trasmissione dopo che il conducente rilascia l’acceleratore, permettendo all’auto di entrare in modalità coasting per un ulteriore risparmio di carburante. Quando non è abbinato al sistema ibrido a 48 volt, il 1.0 T-GDi da 100 CV è disponibile con il cambio
automatico a doppia frizione 7DCT o con un cambio manuale a 6 marce.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!