Hyundai Nexo da record, stabilito il primato di percorrenza per un’auto a idrogeno

La vettura coreana ha percorso 778 km con un solo pieno: mai prima d'ora un'auto con tecnologia a celle a combustibile ci era riuscita

da , il

    hyundai nexo

    Le auto a idrogeno rappresentano una soluzione importante per l’alimentazione del futuro, sempre più orientata alla riduzione delle emissioni, e proprio per questo il record stabilito dalla Hyundai Nexo è destinato a far parlare di sé: la vettura della casa coreana, infatti, ha percorso ben 778 km con un pieno di idrogeno, stabilendo il primato mondiale per questa tipologia di veicoli.

    Il record della Hyundai Nexo

    Bertrand Piccard con la Hyundai Nexo da record

    Partita dalla stazione di riferimento FaHyence a Sarreguemines, in Francia, con al volante Bertrand Piccard, la vettura che appartiene alla seconda generazione di veicoli a celle a combustibile Hyundai, è arrivata il giorno successivo al Musée de l’Air et de l’Espace (Museo dell’Aria e dello Spazio) di Le Bourget, percorrendo i 778 km che dividono il punto di partenza e quello di arrivo con un solo rifornimento; mai prima d’ora un veicolo alimentato a idrogeno prodotto in massa era stato in grado di percorrere così tanti chilometri con un singolo pieno permettendo così alla Hyundai Nexo di stabilire un record senza precedenti reso ancora più significativo dal fatto che il display, al momento dell’arrivo a destinazione, segnava un’autonomia di guida residua di 49 km.

    hyundai nexo display

    Piccard, non nuovo a grandi sfide visto che in passato era stato protagonista del primo giro del mondo ininterrotto in mongolfiera e anche del primo giro del mondo su un aereo ad energia solare, nel corso del suo viaggio ha potuto portare con sé alcuni passeggeri tra cui il Granduca di Lussemburgo, il Ministro dell’Economia e delle finanze francese Bruno Le Maire e il Principe Alberto di Monaco – solo per citarne alcuni – permettendo così di scoprire una nuova generazione di veicoli, condividendo le proprie esperienze in termini di protezione ambientale confrontandosi sullo sviluppo sostenibile e sulla mobilità del futuro. Per celebrare il record stabilito è stata scelta la cornice del Musée de l’Air et de l’Espace a Le Bourge: “Con questa avventura abbiamo dato prova del fatto che non abbiamo più bisogno di prototipi sperimentali per infrangere i record. Oggi tutti lo possono fare con veicoli di produzione a emissioni zero”, ha commentato Piccard. Un successo per Hyundai, primo costruttore di automobili a produrre in massa veicoli a idrogeno, che si sta preparando a una mobilità a zero emissioni offrendo standard importanti e vincendo sfide che, fino a pochi anni fa, sembravano impossibili anche solo da immaginare.