Hyundai e Uber insieme, pronti i taxi volanti elettrici a guida autonoma

La casa coreana, al CES di Las Vegas, ha presentato il prototipo AS-1: elettrico e a guida autonoma, volerà a quasi 300 km/h con un'autonomia di 100 km

da , il

    hyundai as 1

    I taxi volanti non sono più solo una fantasia: Hyundai e Uber, infatti, hanno deciso di unire le forze per far diventare realtà quello che fino a pochi anni fa sembrava solo un capriccio da ricchi. La casa coreana, al CES 2020 di Las Vegas, ha presentato ha svelato il primo prototipo di Personal Air Vehicle, chiamato S-A1, un concept di trasporto urbano per via aerea che promette di rivoluzionare il modo di spostarsi in città.

    Al CES 2020 presentato il prototipo AS-1

    Una partnership, quella tra la l’azienda coreana e il gigante americano del trasporto alternativo che potrebbe portare, entro qualche anno, ad avere dei veri e propri taxi volanti: AS-1, infatti, è equipaggiato con eVTOL e progettato per trasportare 5 persone; nelle prime fasi della commercializzazione sarà incluso anche il pilota mentre una volta sviluppate le tecnologie necessarie verrà dotato di funzionamento a guida autonoma, oltre al fatto di essere totalmente elettrico. Il prototipo così come è stato presentato, è dotato di una cabina ovale e un’autonomia di cento chilometri con la ricarica della batteria che può avvenire in 5-7 minuti. L’altezza alla quale viaggerà è stimata tra i 300 e i 600 metri dal suolo con una velocità di crociera che sfiorerà i 300 chilometri orari.

    L’accordo tra le due realtà prevede che sia la casa coreana ad occuparsi della produzione dei velivoli mentre Uber fornirà supporto per lo spazio aereo, operazioni a terra e l’app con la quale sarà possibile prenotare le “corse”. La data fissata per il lancio dovrebbe essere quella del 2023 anche se, almeno da parte della Hyundai, le previsioni per la piena operatività dovrebbe arrivare per il 2028. Manca ancora qualche anno, quindi, al momento nel quale i taxi volanti diventino realtà, ma nel frattempo sognare un futuro in cui le auto volanti solcheranno i cieli delle città di tutto il mondo non è più una fantasia.