Giochi auto migliori di sempre, i titoli da provare

Sono tantissimi gli appassionati di motori che si dilettano in casa con i giochi auto: ecco i titoli migliori ai quali giocare almeno una volta nella vita

Giochi auto migliori di sempre, i titoli da provare

Foto Shutterstock | di OlegDoroshin

Di giochi auto e simulatori di guida ce ne sono a bizzeffe e per tutte le piattaforme: non importa se in casa c’è PS3, PS4, una Xbox, uno smartphone Android o iPhone, oppure un PC abbastanza potente con Windows, sicuramente esiste un videogioco automobilistico che soddisfa ogni requisito. Ognuno, infatti, predilige un aspetto: chi vuole sentirsi al volante di una vera e propria auto e predilige il realismo, chi invece vuole una simulazione meno realistica e punta a poter dare libero sfogo ad ogni sua fantasia, chi, ancora, vuole solo tagliare il traguardo prima degli altri per assaporare il gusto della vittoria. Ecco quali sono, secondo la nostra redazione, i giochi auto ai quali almeno una volta nella vita ogni appassionato del genere deve giocare. 

Giochi auto, i migliori da provare

I primi due titoli di giochi auto che vengono in mente non possono che essere Need For Speed e Gran Turismo, due vere e proprie icone del genere. Ned For Speed è stato uno dei migliori titoli apparsi sul mercato fin dalla sua prima comparsa tanto vendendo oltre 100 milioni nel corso della sua storia. Il gioco consiste nel portare avanti la propria carriera – che prevede una numerosa quantità di gare dove spesso interviene la polizia e ci si ritrova ad effettuare inseguimenti  – collezionando le migliori auto del mondo per poi sfoggiare il proprio talento durante le corse. Più sportivo, invece, Gran Turismo, più simile a un simulatore che a un gioco in stile arcade. La varietà di modelli ufficiali e la modalità carriera  – con tanto di patenti da sbloccare e tracciati mitici sui quali correre – lo hanno reso negli anni un punto di riferimento per gli appassionati.

Tra gli altri, poi, è impossibile non parlare di Project Cars, forse il più realistico per quanto riguarda il comportamento delle vetture, che segue lo schema classico della modalità carriera, ma partendo addirittura dai kart per poi scegliere tra Turismo, Ruote Scoperte, GT e Stock Car. Per gli amanti delle corse pure, invece, resiste l’intramontabile Colin McRae Rally con la novità Dirt Rally mentre per la Formula 1 il riferimento è sempre il titolo ufficiale del campionato motorsport più famoso del mondo così come Assetto Corsa che per il livello di cura nella realizzazione dei circuiti e per il livello iper realistico non ha nulla da invidiare alla realtà.

Grandi classici e novità a quattro ruote

Per gli amanti dei giochi auto vintage, però, c’è un titolo che più di altri suscita emozione. Si tratta di Out Run, uno dei primissimi videogiochi di corse automobilistiche del 1986, nel quale bisogna arrivare al checkpoint più vicino evitando incidenti e prima che scada il tempo. Un classico che, a distanza di quasi 40 anni, ancora emoziona i giocatori di mezzo mondo. Tra le novità più interessanti c’è The Crew 2, titolo che permette di guidare – in un vero e proprio open world – una varietà di veicoli tra cui auto, moto, barche e addirittura aeroplani. Neanche i dispositivi mobili, compresi gli smartphone, rimangono immuni dalla passione per i giochi auto. Tra quelli più interessanti dedicati ai device portatili c’è Real Racing 3, simulatore che può vantare riproduzione di piste storiche, una gran selezione di marchi e diversi modi di competere per cercare di arrivare al traguardo prima degli avversari.

Parole di Matteo Vana