Incentivi auto e moto elettriche: detrazioni del 50% fino a 40mila euro

Il mondo dei motori va verso l’elettrico: anche nel Ddl bilancio che sta venendo discusso ora alla Camera, è previsto un forte incentivo dei mezzi a zero emissioni

Incentivi auto elettriche: detrazioni del 50% fino a 40mila euro

Foto Unsplash | Marc Heckner

Nella Legge di Bilancio il 2021 composta da 7000 emendamenti che che verranno discussi mercoledì alla Camera, c’è un’ampia parte dedicata agli incentivi per il cambio dell’auto e in generale per l’acquisto di mezzi elettrici, che siano macchina, quadricicli, moto o motorini. Infatti, sono previste detrazioni del 50% per l’acquisto di un veicolo a zero emissioni fino a 40 mila euro.

Mai come quest’anno abbiamo assistito a un calo vertiginoso nella vendita di auto, perciò la Finanziaria vuole dare una spinta al settore, unendo a ciò anche una spinta verso l’ecologico. Infatti, si vuole incoraggiare l’acquisto di mezzi più moderni, soprattutto ecologici. Infatti, per volontà dell’on. Chiazzese ma appoggiato da tutte le forze politiche della V Commissione, è stato aggiunto all’articolo 13 un nuovo comma: “Detrazioni fiscali per l’acquisto di veicoli alimentati ad energia elettrica”.

In cosa consistono gli incentivi

Il mondo va verso l’elettrico abbandonando i motori inquinanti: un cambiamento non solo meccanico ma anche culturale.

Nel Ddl Bilancio si pensa dunque di inserire un emendamento sulle colonnine in autostrada e uno appunto sugli incentivi all’acquisto dell’elettrico.

In pratica, è prevista una detrazione del 50% spalmata su 5 anni sui i veicoli elettrici acquistati tra il 2021 e il ’23 con una potenza che non superi i 150 kW e che costino massimo 40 mila euro. Verrebbe applicata solo in caso che l’acquirente abbia un Isee inferiore ai 45 mila euro.

La detrazione andrebbe poi a ridursi per i veicoli acquistati tra il ’24 e il ’26, infatti scenderebbe al 36% su una spesa massima di 30 mila euro e un Isee inferiore ai 35 mila.

Limiti e condizioni

Affinché gli incentivi vengano applicati, devono essere rispettate alcune condizioni: la rottamazione di un veicolo Euro 4 o inferiore in possesso da almeno un anno, il mantenimento della proprietà del nuovo veicolo zero emissioni per almeno 5 anni ovvero per tutta la durata della detrazione, le detrazioni potranno essere richieste ogni 5 anni; questi ultimi due punti contemplano eccezioni in caso di distruzione del veicolo o di furto.

Sempre alla Camera in merito a questo emendamento, si valuterà il ruolo delle concessionarie, che potranno applicare sconti in cambio dell’acquisto totale del veicolo e il recupero della cifra tramite credito d’imposta, che sarà cedibile.

Tutte queste detrazioni entrano in conflitto con l’Ecobonus: il cittadino sceglierà in base alle proprie esigenze di quale dei due usufruire.

Parole di Carlotta Tosoni

"Una cosa bella è una gioia per sempre" diceva John Keats. Provo ad applicare questi versi nella pratica cercando e studiando tutto ciò che è esteticamente e intellettualmente interessante. Infatti arte, bellezza e comunicazione sono sempre stati la mia guida nello studio, nel lavoro e nella vita: ricercare contenuti validi da esprimere in maniera piacevole e da comunicare efficacemente. Solo così si può provare a cambiare le cose. La mia formazione è stata economica e artistica, la scrittura il mio mezzo preferito per raccontare il mondo, le mie passioni la storia dell’arte, il beauty, lo sport. Dal 2020, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.

Potrebbe interessarti