Jeep e Universal Pictures insieme per "Jurassic Park Dominion"

Il brand del gruppo Stellantis sarà protagonista di uno spot nel quale un Carnotaurus girerà al fianco del guidatore su una Jeep Wrangler 4xe

Jeep Wrangler 4xe nello spot Jurassic Park

Jeep Wrangler 4xe nello spot Jurassic Park - Foto credits Jeep media

Il legame tra cinema e quattro ruote è sempre stato forte. Dalle auto mitiche – come DeLorean o la Batmobile – fino alle collaborazioni meno famose, quello dell’automotive e della macchina da presa sono due mondi che si sono uniti più e più volte. L’ultimo esempio è firmato Jeep con il brand del gruppo Stellantis a mettersi in moto per una partnership con Universal Pictures al fine di promuovere “Jurassic Park Dominion”, l’epica conclusione della celebre saga arriverà nelle sale di tutto il mondo il prossimo 10 giugno.La campagna globale del marchio Jeep si svolgerà nei mercati di tutto il mondo, inclusi Nord America, Europa, Medio Oriente e Asia Pacifico.

Un dinosauro a spasso su Jeep Wrangler 4xe

Lo spot pubblicitario di un minuto del marchio Jeep mostra un  proprietario di Jeep Wrangler 4xe  che trova un Carnotaurus appena nato nel proprio cortile e decide di prendersene cura portando il cucciolo di dinosauro in avventure fuoristrada inducendo sia la meraviglia degli occhi spalancati dai bambini che il panico nelle strade del quartiere quando porta il dinosauro a fare passeggiate quotidiane lungo il viale, prima di trovare sua madre durante un’avventura in campeggio.

Oltre allo spot, poi, ci saranno anche contenuti sui canali dei social media del marchio Jeep, inclusa una versione estesa di un minuto dello spot TV e filmati dietro le quinte che mostrano la realizzazione dello spot, oltre a esperienze eventi in cui i membri della community Jeep Wave potranno registrarsi per vedere il nuovo film in città selezionate negli Stati Uniti.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti