Kia EV9, il concept SUV basato sulle EV6 si mostra a Los Angeles

Sviluppato e ottimizzato sull'avanzata piattaforma Electric Global Modular Platform (E-GMP) anticipa il SUV big-size elettrico di Kia in arrivo nel 2024

Kia EV9

Dopo aver appena lanciato l’EV6, Kia Corporation ha sorpreso i media presenti al Salone di Los Angeles rivelando il concept SUV 100% elettrcio Kia EV9.

Basato sulla medesima piattaforma della Kia EV6 e della IONIQ 5, ovvero la pluripremiata E-GMP di Hyundai Motor Company, la Kia Concept EV9 si presenta al mondo con linee squadrate e spigolose.

Kia EV9 fari led

I gruppi ottici principali sono suddivisi in piccoli elementi singoli, inseriti in quella che la Kia definisce “Digital Tiger Face”. Le luci a Led diurne sono invece verticali, come i gruppi ottici posteriori.

Nel frontale sono integrati anche dei pannelli solari, mentre sul tetto sono presenti mancorrenti a scomparsa, per ridurre la resistenza aerodinamica quando non sono utilizzati. I cerchi da 22″ sono inseriti in passaruota allargati con elementi triangolari.

Parliamo di un big SUV. Lungo 4.930 mm, largo 2.055 mm e alto 1.790 mm, Concept EV9 vanta un incredibile passo di 3.100 mm, siamo dunque anche oltre i 3 metri visti sulla IONIQ 5.

Kia EV9 promette tanta autonomia

Kia EV9 profilo posteriore

Dimensioni imponenti che, tuttavia, non le impediscono di raccontare un buon risultato sul fronte dell’autonomia. La casa coreana, che non ha ancora diffuso informazioni riguardo le batterie e la loro capacità, ha anticipato che attraverso un sistema di ricarica rapida basterà una mezz’oretta per portare la carica della batteria dal 10% all’80% e dichiara percorrenze fino a 480 chilometri.

Comodo e interconnesso

Kia EV9 interni

All’interno, dove figura un eccezionale schermo interattivo ultra wide da 27″ tramite il quale gestire ogni aspetto dell’auto, è presente un volante, che prevedendo il più avanzato livello di guida autonoma, può scomparire all’interno della plancia, trasformando l’abitacolo in un vero salotto viaggiante in cui i riferimenti al mondo dell’auto sono appena accennati. 

Kia EV9 dettaglio interni

Grazie al grande tetto panoramico l’abitacolo è luminosissimo, e a ruote ferme, impostando la modalità “Pausa”, i sedili ruotano fino ad assumere una configurazione vis-a-vis, per favorire l’interazione tra i passeggeri.

Di fatto Kia ha immaginato tre diversi contesti d’uso del veicolo, denominati Active, Pause ed Enjoy, svincolati da funzioni avanzate di guida autonoma, che non rappresentano il focus di questo progetto.

L’Active è il settaggio tradizionale, programmato quando la vettura è in movimento, mentre il secondo, Pause, trasforma l’interno in una lounge, con le poltrone della prima fila ruotate di 180 gradi e quelle della seconda fila ripiegate per formare un piano d’appoggio.

Nella modalità Enjoy, infine, tutte e tre le file di sedili ruotano verso il portellone, che viene aperto per poter guardare verso esterno. 

Ispirato alla natura

Kia EV9 profilo

Traendo ispirazione dalla natura, ed in particolare dall’elemento dell’acqua, la Kia ha scelto tonalità esterne ed interne specifiche e ha realizzato tutte le finiture con materiali rispettosi dell’ambiente, come plastica riciclata dalle reti da pesca, tessuto ricavato da fibre di lana usate e pelle vegan.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!