Skoda Karoq Scout: il nuovo fuoristrada del marchio della freccia alata

Trazione integrale 4x4 a controllo elettronico di serie, Škoda presenta il nuovo SUV compatto Skoda Karoq Scout, che sarà svelato al prossimo Salone di Parigi 2018.

da , il

    Skoda Karoq Scout: il nuovo fuoristrada del marchio della freccia alata

    Il marchio della freccia alata Skoda presenterà al prossimo Salone di Parigi il nuovo Skoda Karoq Scout, una variante del SUV compatto di Škoda dotato di serie della trazione integrale 4×4 e di un look particolare che enfatizza la sua indole da fuoristrada come il sottoscocca interamente carenato. Diversi i dettagli in color antracite uniti ad una serie di elementi cromati.

    Di serie il nuovo Skoda Karoq è equipaggiato con cerchi in lega da 18” lucidi, mentre, su richiesta, sono disponibili i cerchi bruniti da 19”. Vetri posteriori oscurati, targhette SCOUT sui passaruota e i sedili con specifiche cuciture a contrasto. Di serie il volante multifunzione, la pedaliera in metallo e il pacchetto LED con l’Ambient Lighting per modificare la colorazione dell’abitacolo.

    Guarda anche:

    Škoda Karoq Scout: il nuovo fuoristrada del marchio della freccia alata

    Il nuovo Škoda Karoq Scout è dotato del sistema digitale Virtual Cockpit, inoltre è possibile selezionare la modalità di guida che include un settaggio specifico dedicato all’off-road. Infine, il modulo LTE e l’hot-spot Wi-Fi permettono ai passeggeri di essere sempre connessi.

    Tre le motorizzazioni disponibili: il 1.5 TSI 150 CV abbinato al cambio DSG a 7 velocità, il 2.0 TDI 150 CV, disponibile con cambio manuale o automatico DSG e il 2.0 TDI 190 CV che monta di serie il DSG a 7 rapporti.

    Come tutte le vetture Škoda sono previste diverse soluzioni Simply Clever per la gestione dello spazio. Disponibile il portellone apribile e chiudibile elettricamente, attivabile con un tasto o con una leggera pressione del portellone aperto. Sempre su richiesta è possibile aggiungere il Virtual Pedal, che permette di aprire il portellone passando semplicemente il piede sotto il paraurti.

    Škoda offre anche un piano di carico variabile per il vano bagagli, oltre alle tasche a rete sui sedili anteriori e nella zona della consolle centrale, allo scomparto alla sinistra del volante e ai supporti per smartphone e tablet dedicati ai passeggeri posteriori.

    Non si sa ancora altro sulla vettura, a Parigi scopriremo prezzi e uscita.