La Ferrari fa delle acrobazie da paura: quando scoprirete chi la guida resterete senza fiato (VIDEO)

La Ferrari è una delle automobili più ambite da chi ama la velocità. Questa in particolare sorprende soprattutto per il guidatore.

Non è assolutamente un caso che la Ferrari sia nettamente fra le vetture più ambite in assoluto. Dal momento in cui è nata ufficialmente come scuderia indipendente nel 1947, la creatura di Enzo Ferrari ha sfornato alcune fra le automobili più belle e rinomate dell’intera storia dell’automobilismo.

ferrari zayn sofuoglu alla guida
Ferrari (allaguida.it – Canva)

Vetture velocissime, bellissime, iconiche, rivoluzionare, straordinarie per concetti estetici, stilistici e di guidabilità. Tutto questo e anche molto di più sono state e continuano ad essere le Ferrari.

La Ferrari non smette mai di stupire, ed è il sogno di ogni appassionato. La passione travolgente per tali veicoli si può facilmente notare anche dall’uso che delle creature del cavallino rampante viene fatto. In questo video si può percepire proprio quanto abbiamo appena detto.

Ferrari, che sorpresa a fine video: è accaduto veramente

La Ferrari è sempre una grande passione per chi ama le automobili di tutti i tipi e soprattutto quelle enormemente veloci. Del resto, la rossa incarna tutto quello che una vettura sportiva dovrebbe essere: esteticamente fantastica, dall’incredibile velocità e perfetta in ogni minimo dettaglio. L’automobile protagonista di un video su Instagram è sicuramente tutto questo. Vediamo infatti un prodotto del marchio con sede a Maranello fare una serie di burnout, una tecnica davvero spettacolare con il suggestivo vortice di fumo bianco.

ferrari zayn sofuoglu alla guida
Ferrari, che sorpresa alla guida (allaguida.it)

Il guidatore, in questo caso, l’ha fatto egregiamente, prendendosi tutta la scena. Anche perché non parliamo di un conducente qualsiasi. Ci riferiamo al piccolo Zayn Sofuoglu, figlio del 5 volte campione del mondo di Supersport Kenan. Zayn è solamente un bambino, ma dimostra già una qualità di guida eccezionale. Ovviamente non utilizza alcuna autovettura per gare o eventi di particolare difficoltà, viene messo al volante per show ‘semplici’ – si fa per dire – di questo genere.

In ogni caso, vedere un bambino così piccolo alla guida di una supercar tutta Ferrari lascia comunque sempre a bocca aperta. Specialmente notando il modo in cui se la cava su di essa. E’ presto per dire cosa potrà o non potrà fare nel suo futuro da possibile pilota, ed è giusto che si diverta adesso che è così piccolo. Ma di sicuro buon sangue non mente. Se Zayn avrà anche solo metà del talento del padre, non gli andrà affatto male.

Impostazioni privacy