La gamma multispazio di PSA vince il premio Autobest 2019

Premio per Peugeot Rifter, Citroen Berlingo e Opel Combo Life assegnato da una giuria internazionale di media

da , il

    La gamma multispazio di PSA vince il premio Autobest 2019

    La nuova generazione dei modelli multispazio del Gruppo PSA, che si traduce nei modelli di Peugeot Rifter, Citroen Berlingo e Opel Combo Life, è stata premiata da una giuria internazionale di 31 media, assegnando il premio Autobest 2019. L’assegnazione di questo premio dimostra la scelta vincente fatta dal Gruppo PSA, che ha voluto sviluppare nuovi modelli creando delle sinergie tra i brand sotto la propria ala.

    Si tratta di Autobest Best Buy Car of Europe 2019, ed è il premio che ha portato a casa il trittico di multispazio del Gruppo PSA, che nella sua storia vede per la prima volta un vincitore multiplo. Questo concetto di multispazio, dal quale sono poi nati Peugeot Rifter, Citroen Berlingo e Opel Combo Life, ha messo il cliente e le sue esigenze al centro fin dalla fase di progettazione, riuscendo così ad ottenere dei prodotti funzionali ed opportunamente adattabili alle esigenze di una vasta gamma di utilizzi. Tutto grazie ad una piattaforma comunque sulla quale sono stati costruiti i tre modelli dei tre diversi brand che vivono sotto l’ala de Gruppo PSA. Questo riconoscimento di caratura internazionale, assegnato da una doppia giuria – una esperta del settore automobilistico ed una esperta del settore dei veicoli commerciali -, ha sottolineato ancora una volta quanto la condivisione del know how all’interno di un gruppo possa essere di fondamentale importanza per la riuscita del piano industriale, soprattutto se poi questo know how viene ben settorializzato. Nel Gruppo PSA hanno infatti preso coscienza dei diversi posizionamenti da dover garantire alle tre proposte, coprendo così un più ampio spettro di possibili clienti.

    Il premio in questione chiama in causa il miglior rapporto prezzo/prestazioni/equipaggiamenti e tutti i modelli in esame sono valutati seguendo dei criteri: qualità-prezzo, design, comfort, tecnologie, qualità dei servizi, disponibilità dei pezzi di ricambio nella rete di distribuzione.