La supercar americana per eccellenza ritoccata in Italia. Il risultato? Strepitoso…

Gli Stati Uniti hanno regalato al mondo diverse supercar davvero meravigliose e una delle ultime è stata perfezionata in Italia.

Nel Nord America vi è sempre stata una grande cultura per quanto riguarda la produzione di auto di lusso. Gli Stati Uniti sono da tantissimi anni una delle principali potenze economiche mondiali e dunque è normale che all’interno di questi confini nascano una serie di automobili dal lusso sfrenato.

Supercar Stati Uniti C8 Corvette Stingray Italia
Supercar USA con aiuto dall’Italia (allaguida.it)

Indubbiamente il concetto e la cultura automobilistica tra gli USA e l’Europa sono profondamente diversi. Lo si vede in tanti piccoli dettagli, come per esempio per quanto riguarda la tematica legata ai pick-up, modelli molto amati in terra americana, ma che nel Vecchio Continente sono prettamente acquistati dalle aziende.

Nonostante questo dagli USA sanno benissimo che in Europa vi sono delle nazioni con una cultura straordinaria da un punto di vista motoristico e una di questa è certamente l’Italia. Per questo motivo anche i colossi americani non vedono l’ora di poter collaborare con grandi realtà del Belpaese, soprattutto per la produzione di supercar.

Siamo nella terra di Lamborghini, Maserati e Ferrari, ma a quanto pare c’è chi vede nella Chevrolet un esempio da seguire. Questa volta infatti è una società italiana che ha deciso di prendere spunta da una splendida Corvette per poter dare vita a una delle vetture più potenti e straordinarie del mondo.

Ares S1: il gioiello basato sulla C8 Corvette Stingray

La C8 Corvette Stingray è una delle supercar che sta riscuotendo il maggior successo tra USA ed Europa. Si tratta di un’auto che al suo interno presenta un motore V8 da 6200 di cilindrata che è in grado di erogare un massimo di ben 482 cavalli. In questo modo il picco di velocità dell’auto in questione è di 296 km/h. Il passaggio da 0 a 100 km/h invece avviene in soli 3,5 secondi.

Supercar Stati Uniti C8 Corvette Stingray Italia Ares S1
C8 Corvette Stingray (Chevrolet Press Media – allaguida.it)

Non deve dunque sorprendere il fatto che una società come la Ares, nata a Modena, abbia deciso di ispirarsi a un’auto del genere. La casa italiana ha scelto di dare vita alla S1 e si tratta di un’auto che si basa sulla Stingray, ma l’intento in quel dell’Emilia è di creare una supercar a prezzi ridotti.

Per poter dare vita a un costo minore per la supercar, la Ares ha scelto di vendere le componenti che si possono recuperare dalle reali Corvette. Questa non è una pratica poi così rara, infatti in tutto il mondo sono diversi coloro che hanno deciso di personalizzare la propria auto prendendo pezzi derivati da queste supercar.

Supercar Stati Uniti C8 Corvette Stingray Italia Ares S1
Ares S1 (Ares Press Media – allaguida.it)

La produzione di questa S1 è limitata a soli 24 esemplari, con la Ares che ha parlato del progetto a Car Driver, spiegando come questa auto nasca da una Stingray e da un’altra Corvette che era rimasta ormai solo con la struttura centrale. Un duro lavoro che ha portato così a una vettura davvero meravigliosa, con la Ares S1 che punta a essere acquistata e apprezzata da molti appassionati delle quattro ruote.

Impostazioni privacy