Lamborghini Huracán GT3 EVO2, il Toro scende in pista

La vettura, studiata per la pista, presenta diverse novità rispetto al modello del 2019 mentre il debutto è previsto per la 24 Ore di Le Mans 2023

Lamborghini Huracán GT3 EVO2

Lamborghini Huracán GT3 EVO2 - Foto credits Lamborghini media

Lamborghini è una delle eccellenze del Made in Italy che possiede nel proprio DNA un’anima da corsa. La casa del Toro, infatti, ha fatto della velocità una ragione di vita; proprio in questo senso va visto il lancio della nuova Lamborghini Huracán GT3 EVO2.

La nuova vettura della casa di Sant’Agata Bolognese, infatti, è un vero e proprio bolide da pista studiato appositamente per il mondo del motorsport e che rappresenta una forte evoluzione rispetto alla EVO lanciata nel 2018.

Il debutto alla 24 Ore di Le Mans 2023

La nuova Lamborghini Huracán GT3 EVO2, infatti, esalta al massimo le caratteristiche del modello della casa italiana: la carrozzeria è in fibra di carbonio e presenta un pacchetto aerodinamico con nuovi splitter e diffusore nati per aumentare la deportanza dell’auto, oltre all’alettone regolabile.

Dal punto di vista della sicurezza, invece, la Squadra Corse di Lamborghini ha rivisto l’impianto frenante e la gestione di controllo di trazione e sistema ABS per migliorare il grip in condizioni di scarsa aderenza mentre il motore è un V10 aspirato, che nella versione stradale eroga 640 CV. La vettura sarà consegnata ai clienti a partire dal secondo semestre del 2022 mentre il debutto in pista è previsto per la 24 Ore di Le Mans 2023.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti