Lamborghini Urus, con il tuning Mansory e MTM è più potente che mai

La vettura della casa italiana, grazie al tuning dei due elaboratori tedeschi, arriva a una potenza di oltre 1000 CV

Lamborghini Urus Mansory e MTM

Lamborghini Urus Mansory e MTM - Foto credits Mansory press

Lamborghini Urus ha rappresentato uno dei modelli più fortunati nella storia della casa italiana. Normale, quindi, che anche tuner di fama mondiale come Mansory e MTM abbiano spostato la loro attenzione sulla vettura del Toro trasformandola in una vera e propria bestia. L’elaborazione, infatti, ha aggiunto al look del super SUV un nuovo kit aerodinamico esterno, con generose prese d’aria nella parte anteriore, un grande spoiler montato sul tetto e un triplo scarico posizionato al centro. La livrea è stata rifinita in nero, con alcuni accenti dorati che rendono la vettura ancora più aggressiva.

Lamborghini Urus Mansory e MTM
Lamborghini Urus Mansory e MTM – Foto credits Mansory press

Più di 1.000 CV per Lamborghini Urus

Il cuore pulsante della Lamborghini Urus, poi, ha ricevuto un generoso incremento con il 4.0 V8 Biturbo che è passato dai 650 CV e 850 Nm di coppia massima della versione base ai 1.014 CV e 1.250 Nm della variante elaborata. Un incremento di potenza che, seppur rimangono segrete, incrementerà di certo le già eccellenti prestazioni del veicolo capace, nella sua versione standard, di scattare da 0 a 100 km/h in soli 3,6 secondi e di raggiungere i 305 km/h.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti