Lancia fa festa, il marchio celebra 115 di storia

Il marchio italiano festeggia 115 anni: dai primi modelli alle ultime novità, ecco la storia della Lancia

Lancia fa festa, il marchio celebra 115 di storia

Lancia Flaminia Presidenziale - Foto Roberto Monaldo / LaPresse

Flaminia, Flavia, Aurelia, passando per Delta e Y10, fino ad arrivare a Ypsilon. Nomi storici dell’automobilismo italiano che hanno come minimo comun denominatore un marchio: Lancia. Un’azienda storica, fondata a Torino il 27 novembre 1906 da Vincenzo Lancia e Claudio Fogolin, e che compie 115 anni di storia e innovazione. La prima vettura prodotta nel 1908 è la Lancia 12 HP, poi le due guerre e una nuova stagione di successi con Aurelia, la prima vettura al mondo a montare un motore V6, e dopo Flaminia e Flavia.

Una storia di successi tra auto e motorsport

Lancia Stratos Rally – Foto Credits Lancia Press

Un successo costruito nel tempo a suon di modelli iconici e innovazioni non solo su strada ma anche nel mondo delle competizioni: all’inizio degli anni 70, infatti, prima con Stratos, poi con la 037 e infine con la Delta, Lancia domani per più di 20 anni il mondo dei rally con 15 Campionati mondiali rally, tre Campionati del mondo endurance costruttori, una 1000 miglia, due Targa Florio e una Carrera Panamericana. Su strada i successi più importanti portano il nome di Y10 – che rivoluziona il concetto di automobile di classe da città – e Lancia Ypsilon, l’ultimo dei successi di una casa che ha segnato, e continua a segnare, la storia dell’auto italiana.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti