Lancia, la bomba: il modello iconico ritorna alla grande, boom di richieste

C’è finalmente nuova vita nel pianeta Lancia: tutto pronti per il ritorno di un modello iconico completamente rivisitato, l’attesa cresce

Per diversi anni è stato il modello trainante del marchio e sarà ancora così. Perché finalmente Lancia entra nel suo futuro, dopo essere rimasta legata al recente passato senza apparentemente muoversi. E lo farà partendo dalle certezze, come Lancia Ypsilon.

Sono passate quattro generazioni e in archivio ci sono anche tre milioni di unità vendute dal 1985, ma la compatta della Casa che fa parte della galassia Stellantis regge ancora alla grande. In Italia resta tra le più vendute, in Europa si difende ed è un’icona nel segmento B.

Tutto questo però da solo non basta e quindi siamo vicini ad una svolta epocale. La nuova generazione della Ypsilon è in arrivo, anche se per il mercato dovremo aspettare il 2024. Ma l’attesa sale e in concessionari sono già pronti per soddisfare le richieste.

Intanto comunque c’è la Lancia Ypsilon 2023 che è l’ennesima certezza. Su questo modello, che è il canto del cigno previsto per la quarta generazione, è stato potenziato il sistema di intrattenimento con nuove funzionalità. Ci sono il navigatore satellitare, la connessione Bluetooth, l’integrazione con gli smartphone.

Inoltre un nuovo display touchscreen da 7 pollici che supporta anche la connettività wireless con Apple CarPlay e Android Auto. Per la prima volta sul modello debutta la telecamera posteriore per agevolare le manovre di parcheggio.

Il motore a benzina è nuovo, garantisce una maggiore potenza e prestazioni superiori rispetto ai modelli precedenti. In particolare spicca la versione mild hybrid con un’unità 1.0 a tre cilindri e 70 CV: il propulsore è abbinato a un sistema elettrico BSG da 12 volt e una batteria al litio.

Lancia Ypsilon 2024, tutti i dettagli: dove sarà prodotta e le caratteristiche principali

Tutto questo, aspettando la Lancia Ypsilon 2024 che è una splendida realtà. La conferma è arrivata da Luca Napolitano, CEO dello storico marchio torinese, che sui social ha dato l’annuncio: “A vedere la prima Nuova Ypsilon uscita dalla linea. Una grande emozione!”.

Lancia Ypsilon, arriva la nuova generazione: come cambia
Lancia Ypsilon, arriva la nuova generazione (Press media) – Allaguida.it

 

Dov’era in effetti? Nella fabbrica Stellantis di Saragozza, nel nord-est della Spagna, costruita 40 anni fa da Opel. Nel 2021, dopo la fusione tra FCA e PSA che ha portato alla nascita di Stellantis lì è stato aperto il Battery Workshop, che assembla le batterie per la Corsa e per la Citroen e-C4 (prodotta a Madrid).

Quest’anno anche la Peugeot e-208 è stata spostata in questo stabilimento e nello stesso periodo la fabbrica è stata scelta per ospitare la produzione della nuova Ypsilon. La linea produttiva affiancherà quindi anche quella della Opel Corsa e della Corsa-e.

Cosa sappiamo del nuovo modello di punta in casa Lancia? Non sono ancora date ufficiali per la sua presentazione, ma Luca Napolitano ha anticipato che la citycar arriverà sicuramente sul mercato il prossimo anno, indicativamente nel primo trimestre 2024.

Solo il primo passo di una rinascita in pieno stile per uno dei marchi storici nella scena mondiale. Le ultime indiscrezioni infatti parlano dell’arrivo di un’ammiraglia, che dovrebbe essere l’erede della Thema, entro il 2026 così come della nuova Delta entro il 2028.

Sarà ancora una citycar del segmento B ma con dimensioni più formose rispetto a quelle che abbiamo visto fino ad oggi. Quindi la lunghezza arriverà attorno ai 4 metri, nascendo sulla piattaforma CMP che in casa Stellantis al momento è la più utilizzata, la stessa che adotterà anche la nuova Panda.

Avrà una versione elettrica al 100 per cento che dovrebbe garantire almeno 400 km di autonomia al fianco di una ibrida. Dal 2028 poi, come ha anticipato da tempo la Casa italiana ci saranno solo modelli elettrici. Qui la versione elettrica sarà da 156 CV e 54 kWh mentre quella benzina sarà un 1.2 Mild Hybrid Euro 7.

Ma la vera novità è stata annunciata di recente: nel 2025 arriverà anche una Lancia Ypsilon HF che avrà un’anima prettamente sportiva. Per questo sarà più larga di 4 cm, anche più bassa e monterà un propulsore da 240 CV. Anche in questo caso potrebbe essere tutta elettrica o con un motore termico elettrificato.

A bordo debutterà anche il nuovo sistema S.A.L.A. (cioé Sound Air Light Augmentation), per la prima volta su un modello del gruppo Stellantis. Parte da un’interfaccia virtuale che ingloba le funzioni dell’audio, del climatizzatore e dell’illuminazione. Così consente a tutti quelli seduti all’interno di adattare l’ambiente, toccando semplicemente un pulsante o addirittura con un comando vocale.

Cambia tutto in casa Lancia, anche la distribuzione delle auto: sarà come stare nel salotto di casa

Tutta nuova la Ypsilon quindi ma anche la strategia commerciale del marchio che di recente ha mostrato finalmente la sua voglia di rinnovamento con una decisione importante. La sua rete distributiva infatti si allarga ad altri sei Paese strategici in Europa.

Sono stati da poco inaugurati i nuovi showroom in Spagna, Belgio, Germania, Olanda, Francia e Portogallo. Rappresentano primi 40 concessionari di un lungo elenco che andrà ad aumentare nei prossimi mesi come ha confermato Luca Napolitano parlando del Rinascimento Lancia.

Luca Napolitano, CEO Lancia annuncia i cambiamenti
Luca Napolitano, CEO Lancia (Ansa Foto) – Allaguida

Ha spiegato anche le prossime mosse: entro la prima metà del 2024 saranno nominate settanta nuove concessionarie in altrettante grandi città europee. Il primo capitolo di un modello distributivo rivoluzionario, all’insegna della qualità assoluta.

Un piano di rilancio che punta ad una visione più internazionale del marchio, perfettamente in tempo per ospitare la nuova Lancia Ypsilon. Inedito il modello, così come gli showroom che non non saranno più solo concessionari.

Tutti avranno una caratteristica principale. Non più mischiati con le altre vetture del Gruppo, ma unici e a marchio Lancia per far vivere ai clienti un’esperienza assolutamente nuova. In pratica l’idea è quella di riprodurre il salotto di casa propria, in mezzo a comodi divani e un’atmosfera informale. E al centro, la Ypsilon 2024, nuova icona di stile.