Auto elettriche più economiche: classifica e foto al 2018

I punti deboli delle auto elettriche? Autonomia e prezzo d'aqcuisto: scopriamo la nostra classifica sulle auto elettriche più economiche in strada e in commercio nel 2018.

da , il

    Auto elettriche più economiche: classifica e foto al 2018

    Scopriamo la classifica delle auto elettriche più economiche e convenienti nel 2018. Non sono ancora tanti gli italiani che “credono” nelle auto elettriche, in più il nostro Paese soffre di carenza di infrastrutture atte alla ricarica delle vetture a batteria. Sul mercato sono ancora poche le Case che a listino hanno modelli a zero emissioni ma l’offerta si ampia sempre di più e, grazie ai continui progressi tecnologici, i prezzi si stanno, lentamente, abbassando. Per fortuna poiché proprio i costi d’acquisto elevati rendono ancor più difficile un’ampia diffusione delle auto elettriche e fanno passare in secondo piano il bollo e l’assicurazione ridotti.

    Andiamo a svelare la nostra classifica sulle 10 auto elettriche più economiche all’acquisto.

    10. Hyundai Ioniq Electric

    Auto elettriche più economiche Hyundai Ioniq Electric

    Apre la nostra classifica delle auto più economiche elettriche la versione elettrica della berlina coreana, elemento chiave della gamma amica dell’ambiente che comprende anche la versione ibrida e ibrida plug-in. Molto divertente da guidare, la Hyundai Ioniq elettrica monta un motore da 88 kW con rapporto fisso (capacità di batterie 28 kWh) e un’autonomia di poco superiore ai 250 km. Il prezzo parte da 37.000 euro.

    9. BMW i3

    Auto elettriche più economiche BMW i3

    La compatta premium ad emissioni zero di BMW è la prima ad avere anche una variante sportiva, la i3s capace di erogare 14 cavalli in più rispetto alla versione standard. Che è equipaggiata con motore sincrono da 125 kW/170 CV. Le nuove batterie da 33 kWh hanno portato l’autonomia a 300 Km, con velocità massima di 150 Km/h. Il prezzo di acquisto parte da 36.500 euro.

    8. Nissan Leaf

     Auto elettriche più economiche-Nissan-Leaf.jpg

    L’ottavo posto tra le auto elettriche più economiche è riservato alla media giapponese Nissan Leaf, la cui seconda edizione ha guadagnato in autonomia delle batterie e capacità del baule. Non disdegna una guida vispa grazie anche alle nuove sospensioni più rigide. La versione base è venduta al prezzo di 37.070 euro.

    7. Mitsubishi i-MiEV

    Auto elettriche più economiche Mitsubishi iMiEV

    Settima posizione per la citycar ad emissioni zero di Mitsubishi. La i-MiEV garantisce un’autonomia di 150 km ed una velocità massima di 130 km/h. ll prezzo chiavi in mano consigliato dalla casa costruttrice giapponese è 31.950 Euro, escluse IPT e PFU.

    6. Volkswagen e-Up!

    Auto elettriche più economiche Volkswagen E Up!

    Sesta posizione occupata dalla versione elettrificata della compatta di Wolfsburg, utilizzata anche dalla Polizia di Stato per pattugliare i centri storici delle grandi città. La Volkswagen e-Up! ha un motore da 60 Kw e 160 chilometri di autonomia, il prezzo di acquisto parte da 27.850 euro.

    5. Citroen E-Mehari

     Auto elettriche più economiche-Citroen-E-Mehari.jpg

    La quinta posizione delle auto elettriche più economiche è occupata dalla colorata ed originale proposta ad emissioni zero di Citroen. La E-Mehari, ispirata alla mitica prima serie del 1972. Lunga 3.81 metri, la Citroen e-Mehari ha una batteria al litio da 30 kWh noleggiabile a 87 euro al mese. Con un pieno di energia si arriva ad avere un’autonomia di 200 chilometri, con velocità massima di 110 chilometri orari. Il prezzo della Citroen E-Mehari parte da 25.990 euro.

    4. Smart ForFour Electric Drive

    Auto elettriche più economiche-Smart-forfour-Electric-Drive.jpg

    Il quarto posto viene occupato dalla Smart a quattro posti, che condivide la motorizzazione da 82 cavalli e 160 Nm di coppia con la versione a due posti classica. La velocità massima è limitata elettronicamente a 130 Km orari per preservare l’autonomia delle batterie, che raggiunge i 160 Km dichiarati. Il prezzo base della Smart ForFour è 24.656 euro.

    3. Smart ForTwo Electric Drive

    Auto elettriche più economiche-Smart-fortwo-Electric-Drive.jpg

    In terza posizione sul podio tra le auto elettriche più economiche in commercio la nuova Smart ForTwo Electric Drive: rinnovata nel 2017, è spinta da un motore elettrico da 82 cavalli (60 kW) e 160 Nm di coppia, ha un’autonomia massima di 160 chilometri che si riducono ad un centinaio nell’utilizzo reale. Il prezzo base d’acquisto è di 23.819 euro.

    2. Renault Zoe

     Auto elettriche più economiche-Renault-zoe.jpg

    In seconda posizione, la Renault Zoe. Nata sul pianale della Clio, è un’utilitaria spaziosa e dal design moderno. Piacevole da guidare, è venduta ad un prezzo base di 22.550 euro al quale bisogna sommare il costo per il noleggio delle batterie compreso di garanzia sulle stesse. La formula proposta dalla Casa d’Oltralpe prevede un canone mensile che varia da 80 a 204 € a seconda del chilometraggio.

    1. Renault Twizy

    Auto elettriche più economiche Renault Twizzy

    Il primo posto in classifica delle auto elettriche più economiche sul mercato spetta alla Renault Twizy, vettura dalle dimensioni davvero compatte (è una due posti con i sedili uno dietro all’altro e le porte ad ala di gabbiano) creata dal reparto ZE (Zero Emissioni) della Casa della Losanga. Il suo habitat ideale sono le metropoli trafficate, preferibilmente nella bella stagione vista la mancanza di finestrini laterali. Il prezzo di listino parte da 6.900 euro per la versione “cinquantino”.