Lexus LC Coupé: i dettagli innovativi e unici di design che la rendono speciale

Dall'avanzata tecnologia di verniciatura alla forma della maniglia della portiera e persino ai rivetti utilizzati per assemblare l'auto, la LC riunisce una ricchezza di elementi intriganti

Lexus LC Coupé: i dettagli innovativi e unici di design che la rendono speciale

Lexus LC Coupé MY 2021 è il nuovo modello della sportiva ibrida del marchio premium di Toyota. Dopo aver svelato dettagli tecnici i quali hanno riguardato maggiormente le sospensioni, la batteria ibrida della LC 500h ed il funzionamento del cambio automatico a 10 velocità Direct Shift della LC500, Lexuc si fa notare anche per 10 dettagli innovativi di design dell’iconica Coupé giappo-americana. Scopriamo alcune delle principali curiosità nelle dotazioni dall’avanzata tecnologia utilizzate su Lexus LC Coupé.

Lexus LC Coupé, una vernice nata da un pigmento

Si chiama Structural Blue ed è una vernice realizzata con un pigmento contenente microparticelle che riproducono il fenomeno di riflessione della luce che si trova nel mondo naturale. Il processo di verniciatura è così complesso che si possono verniciare solo tre auto al giorno e la produzione è stata limitata a soli 300 esemplari. Un effetto che mette in risalto le linearità sportive della Coupé.

La griglia a clessidra

La griglia a clessidra è un elemento di design delle nuove Lexus. Quella di LC Coupé è composta da centinaia di singoli profili che formano una maglia con un evidente effetto 3D. La trama cambia nelle dimensioni e nella tensione visiva dal basso verso l’alto. Il design non è isolato, infatti genera linee dinamiche che scorrono attraverso la carrozzeria fino alla parte posteriore dell’auto. Facendo attenzione si nota il contorno esterno cromato della griglia, il qiale non si estende sulla parte superiore. Al contrario, c’è una rottura che attrae il cofano motore stesso nel design della clessidra.

I fari a LED di Lexus LC Coupé

Lexus ha applicato una nuova tecnologia per creare fari a LED ultracompatti per LC, utilizzando una lente dotata di Sistema Ellissoide Polarico (PES) di dimensioni inferiori alla metà del diametro di una normale lampada a LED. Anche se ridotti, forniscono un’illuminazione eccellente e consentono di realizzare un proiettore sottile ed elegante. Ognuno di essi contiene tre proiettori LED e luci di marcia diurna disposte in modo da richiamare la firma luminosa Lexus.

I rivestimenti delle portiere

La stessa attenzione dedicata al design esterno di Lexux LC Coupé è stata dedicata al perfezionamento dell’abitacolo, in particolare per quanto riguarda le finiture delle portiere. Queste hanno un effetto drappeggiato con linee fluide e decise che creano un attraente gioco di luci e ombre. L’impiego di dettagli cromati e di materiali di rivestimento a contrasto regala un’elevata qualità percepita e contribuisce a creare un’atmosfera lussuosa.

Le maniglie delle portiere

La LC è dotata delle prime maniglie portiera a filo di Lexus. Quando la portiera è chiusa, nulla sporge dalla superficie della portiera, quindi non c’è alcuna interruzione nelle linee scolpite della carrozzeria e nessun impatto sulle prestazioni aerodinamiche della vettura. Quando la maniglia fuoriesce, la superficie della portiera immediatamente sottostante si illumina per 15 secondi. Quando la portiera è chiusa, la luce si affievolisce dolcemente prima di spegnersi.

L’aerodinamica della ventilazione posteriore di Lexus LC Coupé

Lexus LC Coupé 2021

Notoriamente i condotti dell’aria di una vettura sono necessari per il raffreddamento, ma sulla Lexus LC hanno anche un ruolo nel perfezionamento delle performance aerodinamiche. Le prese d’aria posteriori, situate proprio dietro le portiere, indirizzano il flusso d’aria lungo la fiancata del veicolo, così ci sono meno disturbi e rumore. Per il guidatore, questo aumenta la sensazione che i pneumatici posteriori siano a pieno contatto con il terreno, contribuendo anche all’eccellente maneggevolezza e alle guidabilità della coupé.

Il Manhattan Orange ispirato da New York

Per il 2020, Lexus ha introdotto una nuova colorazione per gli interni della LC. Si chiama Manhattan Orange, e si ispira al famoso Manhattan Henge – l’effetto di luce brillante naturale che si verifica due volte all’anno quando il sole al tramonto si allinea perfettamente con la famosa griglia delle strade della città di New York. All’interno della coupé, crea una sensazione di esclusività e di avanguardia.

Rivetti autoperforanti, la parte oscura ma innovativa

Non si possono vedere i rivetti auto-perforanti che vengono utilizzati nella produzione della Lexus LC Coupé, ma sicuramente apprezzerete i benefici che portano nel rendere l’auto più resistente e più rigida. Queste qualità sono la chiave per l’immediata reattività della vettura e una migliore protezione in caso di impatto. I rivetti sono un metodo innovativo per unire insieme in modo sicuro diversi metalli quando la saldatura convenzionale non può essere utilizzata. Nella LC sono utilizzati per unire alluminio e acciaio nel sottoscocca dell’auto, posizionati con guide laser per garantire un’assoluta precisione.

Paddle al cambio volante sagomati

Nel dettaglio i paddle sagomati dietro al volante della LC Coupé

La Lexus vuole che ogni guidatore si senta un tutt’uno con l’auto quando è alla guida di LC, quindi è stato adottato un approccio incentrato sull’uomo in ogni dettaglio. Questo include il design dei comandi a palette che permettono al guidatore di azionare manualmente i cambi di marcia. Sono realizzati in splendido e piacevole magnesio e sagomati in modo da renderli istintivi da usare quando le mani del guidatore sono in posizioni diverse intorno al volante. Il loro design e la loro costruzione di alta qualità assicurano che mantengano una finitura e una sensazione superiore.

Resistenza e risparmio di peso

Lexus LC Coupé è anche costruita utilizzando diversi metalli e materiali per fornire resistenza e risparmiare peso.  Il cofano e i parafanghi anteriori sono in alluminio, il che fa risparmiare peso e riduce il rischio di lesioni ai pedoni. Le portiere utilizzano un mix di materiali, tra cui un composito in fibra di carbonio (CSMC) stampato in fogli e alluminio. Questa costruzione consente di risparmiare circa la metà del peso di una portiera convenzionale, contribuendo al baricentro basso di LC e alle eccellenti prestazioni di handling.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!