Limiti di velocità, nella città di Bologna scendono a 30 km/h

La città di Bologna segue l'esempio di altre metropoli europee, come Parigi e Berlino, decidendo di abbassare i limiti di velocità

Un cartello che indica il limite di velocità

Foto Shutterstock di Agrus

Bologna segue l’esempio di Parigi e Berlino e, dal prossimo giugno, abbasserà i limiti di velocità in città, passando dai 50 km/h attuali a 30 km/h.

Una decisione che segue il piano “Bologna Città 30” per migliorare la sicurezza stradale e ridurre in modo importante vittime o feriti gravi e impatto ambientale.

I nuovi limiti di velocità in città

E’ il sito del Comune di Bologna a specifica le varie azioni che verranno intraprese dall’amministrazione nei prossimi anni. Insieme all’abbassamento del limite di velocità, infatti, sono previsti altri progetti specifici come ad esempio la possibilità di ridisegnare alcune strade introducendo attraversamenti pedonali rialzati o colorati, dossi e segnaletica orizzontale integrativa.

Sarà inoltre compito dell’amministrazione comunale mettere in campo controlli extra per prevenire i comportamenti pericolosi e una promozione all’educazione stradale per coinvolgere la comunità. Alcune strade a scorrimento veloce, però, resteranno con il limite di velocità orario a 50 km/h, mentre verranno create delle nuove zone residenziali con limite di 10 km/h. Un esempio che, a breve giro, potrebbe essere seguito anche da altre città d’Italia per raggiungere obiettivo dell’Unione Europea che vuole arrivare a zero vittime della strada entro l’anno 2050.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti