Nasce LiveWire, il marchio di Harley-Davidson per le moto elettriche

Il primo modello di LiveWire sarà presentato in anteprima mondiale il prossimo 8 luglio: ecco cosa sappiamo!

Moto elettriche LiveWire

Foto Getty Images | Neilson Barnard

Non c’è casa automobilistica che non stia facendo un passo a favore di una mobilità più integrata e sostenibile. L’ultima ad abbracciare la rivoluzione verde è Harley-Davidson, che punta ad accelerare i suoi sforzi per la produzione di moto elettriche. Secondo le ultime indiscrezioni, l’azienda americana avrebbe fondato una nuova realtà, LiveWire, proprio come la sua prima moto elettrica, interamente dedicata alla produzione di due ruote a batteria.

Leggi anche: HONDA, IN ARRIVO DUE SCOOTER ELETTRICI E ANCHE LA MOTO A BATTERIA!

LiveWire diventa il marchio di Harley-Davidson per le moto elettriche

D’ora in avanti, le moto elettriche di Harley-Davidson saranno immesse sul mercato con il nuovo marchio LiveWire, con una gamma di modelli pensati soprattutto per l’ambito urbano. Questo implica principalmente due conseguenze: batterie più piccole e motori meno potenti. Infatti, chi utilizza la due ruote in città non ha tendenzialmente bisogno di grandi prestazioni e di lunghe percorrenze. LiveWire promette anche di offrire prezzi più accessibili, a differenza dell’attuale LiveWire, che in Italia si può acquistare a partire dalla bellezza di 34.200 euro.

Leggi anche: INCENTIVI AUTO E MOTO ELETTRICHE, DETRAZIONI DEL 50% FINO A 40MILA EURO

Il marchio sarà lanciato a luglio: in arrivo forse anche gli scooter elettrici

Con ogni probabilità, faranno la loro apparizione anche gli scooter elettrici, ma per scoprire più dettagli dovremo attendere il lancio ufficiale del marchio LiveWire, che si terrà il prossimo 8 luglio. Ancora non è noto come sarà il primo modello a marchio LiveWire: potrebbe trattarsi dell’attuale LiveWire in versione aggiornata, oppure di un modello inedito. Per la vendita dei modelli, il nuovo marchio si appoggerà inizialmente alla concessionarie Harley-Davidson, successivamente aprirà alcuni showroom dedicati: il primo sarà in California.

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.