Mazda MX-5 elettrica, il futuro della roadster giapponese è a zero emissioni

Entro il 2030 la gamma della casa automobilistica giapponese sarà elettrica, o comunque ibrida. Grande attesa per scoprire quale sarà, quindi, il futuro della MX-5

Mazda MX-5 2021

Mazda sta iniziando ad “adeguarsi” ad una prospettiva di futuro in cui tutte le macchine saranno elettriche. La casa automobilistica giapponese non è mai stata particolarmente presente sul mercato elettrico, ma qualcosa sta cambiando. Infatti, di recente ha lanciato la MX-30, la sua prima BEV, un SUV coupé alimentato da batteria al litio. Adesso, tutti si domandano quale sarà il futuro della Mazda MX-5.

Mazda vorrebbe tutta la gamma in una forma elettrica entro il 2030

La domanda non ha ancora una risposta certa. Secondo quanto emerso, però, Mazda sta cercando di elettrificare la MX-5 Miata. Questo nel tentativo di avere tutto tutta la gamma in una forma elettrica entro il 2030. “Lavoreremo duramente per renderla un’auto sportiva a due posti leggera e accessibile, al fine di soddisfare le esigenze dei clienti” ha detto l’azienda a Motor1.

Già nei giorni scorsi, infatti, è emerso che l’obiettivo di Mazda sarebbe quello di raggiungere la piena elettrificazione della gamma entro il 2030. Questo, però, non significa che tutti i modelli saranno full-electric. Infatti, l’intenzione è quella di avere una linea composta per il 25% da BEV. Il restate 75%, invece, sarà composto da modelli ibridi.

Quindi, come detto, se la Mazda MX-5 avrà vita oltre il 2030, dovrà necessariamente essere ibrida e totalmente elettrica.

Il futuro della MX-5

Ichiro Hirose, Senior Managing Executive Officer Mazda, ha spiegato che la MX-5 rientra nel programma di elettrificazione del gruppo. Il punto, adesso, sarà capire se il modello della casa giapponese sarà proposto in versione totalmente elettrica o ibrida. La scelta migliore sarebbe la versione hybrid, di modo da poter mantenere una delle caratteristiche che contraddistingue l’auto: la leggerezza. Infatti, con un motore ibrido ci sarebbe anche una batteria di taglia più piccola. Questo significherebbe meno peso aggiuntivo.

Bisognerà quindi ancora attendere per capire quale sarà il reale futuro della MX-5. Quello che sappiamo è che con ogni probabilità manterrà il suo look iconico, caratterizzato da linee fluide e dall’affascinante design Kodo: Soul of Motion che ha conquistato milioni di clienti.

Parole di Benedetta Minoliti

Benedetta Minoliti, nata a Milano il 24 marzo 1993. Sono laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Milano e diplomata presso la Scuola di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. Non esco mai di casa senza le cuffie, ascolterei la musica anche mentre dormo e adoro scattare polaroid. Collaboro con AlaNews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.