McLaren GT Verdant: la personalizzazione by MSO in "green"

 McLaren GT_Verdant_by_MSO profilo anteriore

Colori e materiali innovativi portano la McLaren GT ad un nuovo livello di personalizzazione he raggiungono l’apice nella McLaren Verdant Theme GT di MSO (McLaren Special Operations). Questa vettura rappresenta l’artigianalità di McLaren quale baluardo della maestria e tecniche raffinate, disponibili anche per tutta la gamma di vetture della casa inglese.

Una delle caratteristiche distintive della vettura che salta subito all’occhio è il nuovo e affascinante colore della carrozzeria che evidenzia la maestria dell’applicazione della vernice satinata a tre sfumature.

McLaren GT Verdant, opera di 430 di lavoro

Per raggiungere la perfetta progressione delle tonalità, sono state necessarie 430 ore di scrupoloso lavoro in uno dei processi di verniciatura più complessi mai intrapresi da MSO. Applicazioni fatte graduare da chiaro a scuro con la livrea della super sportiva a fondere tre tonalità di verde satinato, l’Horsell Green, l’Arbor e il Steppe Green. Tutti e tre le tonalità create appositamente per questa vettura.

La vivacità della Mclaren GT Verdant di MSO è completata da accenti gessati dipinti a mano in Napier Green sul corpo e sullo splitter anteriore. Le pinze dei freni sono fatti su misura da MSO e sono verniciate sempre in Napier Green mentre il Black Pack prodotto da MSO garantisce il contrasto più drammatico con la finitura nero lucido per le ruote, il telaio del finestrino superiore e il finitore di scarico.

Interni morbidi e lussuosi

Per gli interni, le pelli in Dark Green e Jet Black portano a contrasto le cuciture in Laurel Green abbinate al cashmere grigio antracite. Indulgentemente morbido e lussuoso, adorna il tunnel centrale, gli inserti delle portiere, la parte inferiore del cruscotto, le alette parasole, i poggiatesta e la parte posteriore alta dei sedili.

Il tema Verdant GT è ulteriormente arricchito con altri elementi come la placca dedicata, loghi ricamati e un pedale dell’acceleratore con il logo MSO inciso al laser.

McLaren GT Verdant, il propulsore non cambia

Non sono stati ritenuti necessari miglioramenti alla sospensione Proactive Damping Control della McLaren GT, né al suo V8 a doppio turbocompressore da 4,0 litri da 620 CV, entrambi già ottimizzati per fornire un’eccezionale combinazione Grand Touring delle autentiche prestazioni della supercar McLaren 0-100 in soli 3,2 secondi e con comfort turistico e raffinatezza che stabiliscono i nuovi standard della McLaren.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!