McLaren Senna, con Novitec l'hypercar inglese è pronta a spiccare il volo

L'auto dedicata ad Ayrton Senna, una delle più esclusive del panorama mondiale, riceve un trattamento extra che ne migliora le prestazioni aumentandone lo scatto e la potenza

L'hypercar McLaren Senna Novitec adesso è ancora più potente

Foto sito Novitech

La McLaren Senna rappresenta una delle vetture più esclusive del pianeta: prodotta in soli 500 esemplari viene venduta a un milione di euro ciascuno. Il tuner Novitec, però, è riuscito a mettere le mani su una di questa trasformandola – più di quanto non fosse già – in una supercar dalla potenza straordinaria, pronta per misurare le proprie prestazioni direttamente in pista.

Tre kit di potenza per la McLaren Senna Novitec

La McLaren Senna Novitech offre prestazioni da sportiva con un tuning esagerato
McLaren Senna Novitech

Il tuner tedesco, infatti, ha dato vita alla McLaren Senna Novitec creando così, dopo un lungo lavoro di test e sviluppo, un bolide da mettere i brividi a partire dalle prestazioni. Affinando l’elettronica dell’hypercar si è arrivati a far sprigionare al V8 da 4.0 litri della McLaren Senna ben tre diversi livelli di potenza. Il primo kit “base” porta la vettura d’Oltremanica a 855 CV e la coppia a 864 Nm, quello intermedio a 881 CV e 874 Nm e quello top fino a 902 CV e 888 Nm, ben 155 CV in più rispetto all’originale. A beneficiarne, ovviamente, sono le prestazioni tanto che l’accelerazione da o a 100 km/h avviene in 2,7 secondi e la velocità massima registrata è di 355 km/h.

Risultati ottenuti grazie a diverse migliorie come l’adozione di uno scarico in Inconel, una superlega utilizzata anche nei motori dei razzi spaziali, e l’impiego di un modulo plug-and-play, che è adattato all’unità di controllo elettronica del motore della McLaren Senna Novitec introducendo una nuova mappatura per l’iniezione e l’accensione, nonché un controllo della pressione di sovralimentazione opportunamente modificato. Piccole modifiche, poi, anche nell’aspetto con la sostituzione dei cerchi, adesso da 20” all’anteriore e 21” al posteriore, e ali ottimizzate che ancorano la vettura al suolo. Un vero e proprio mostro di potenza seppur per pochissimi eletti che, visto il prezzo della versione originale, potranno permettersela.

Parole di Matteo Vana